le notizie che fanno testo, dal 2010

Turchia, esplode miniera a Soma: 200 morti, altrettanti i dispersi

Una esplosione, probabilmente causata da un cortocircuito, ha provocato il crollo e l'incendio in fondo alla miniera a Soma (Turchia), dove stavano lavorando circa 700 minatori. Attualmente, il bilancio dei morti è di 205, ma le vittime sembrano destinate drammaticamente a salire, visto che si parla di almeno altre 200 persone rimaste intrappolate.

Ennesima tragedia in miniera, questa volta in Turchia. Una esplosione, probabilmente causata da un cortocircuito, ha ieri pomeriggio provocato il crollo e l'incendio in fondo alla miniera turca a Soma, dove stavano lavorando circa 700 minatori. Attualmente, il bilancio dei morti è di 205, ma le vittime sembrano destinate drammaticamente a salire, visto che si parla di almeno altre 200 persone rimaste intrappolate, tra cui un quindicenne. Il governo di Recep Tayyip Erdogan ha proclamato tre giorni di lutto nazionale, ed il premier ha annullato la visita in Albania. Sul sito della società che gestisce la miniera, www.tilaga.com.tr, un comunicato dove viene assicurato che "l'incidente è accaduto malgrado le massime precauzioni e i continui controlli". In Turchia, però, la protesta comincia a montare, con i sindacati che lamentano la diffusa mancanza di sicurezza dei minatori, in più parti del Paese. Lo scorso anno 93 minatori sono morti nelle varie miniere della Turchia, e novembre 2013 circa 300 minatori si erano rinchiusi in fondo alla miniera di Zonguldak, nella regione del Mar Nero per protestare contro le misure di sicurezza insufficienti dell'impianto. Appena due settimane fa il principale partito di opposizione, il Chp di Kemal Kilicdaroglu, aveva chiesto l'apertura di una inchiesta parlamentare sulla sicurezza proprio nella miniera di Soma, per presunte violazioni delle leggi sulla sicurezza sul lavoro, avendo impiegato minori e facendo lavorare i minatori oltre l'orario previsto. La proposta sembra che sia stata bocciata dall'Akp, il partito di Erdogan. In Udienza Generale, Papa Francesco ha invitato tutti "a pregare per i minatori che ieri sono morti nella miniera di Soma, in Turchia, e per quanti si trovano ancora intrappolati nelle gallerie. - aggiungendo - Il Signore accolga i defunti nella sua casa e dia conforto ai loro familiari".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: