le notizie che fanno testo, dal 2010

Turchia: aumentano nei media "hate news" contro ebrei, armeni e siriani

La Fides riferisce il rapporto diffuso dalla Fondazione Hrant Dink.

"Nei media turchi, cartacei e digitali, crescono a ritmi elevati le 'hate News' e gli interventi che esprimono disprezzo e incitamento all'odio verso singole persone e gruppi umani identificati su base nazionale, etnica o religiosa. Tra i gruppi più colpiti ci sono gli ebrei, i siriani e gli armeni" viene riportato in un comunicato dalla Fides, citando un rapporto diffuso dalla Fondazione Hrant Dink.

"Secondo la Fondazione, che porta il nome del giornalista turco di origine armena assassinato nel 2007, nel periodo da maggio ad agosto 2017 sui media turchi sono apparsi 2466 discorsi di incitamento all'odio rivolti contro 48 gruppi diversi" prosegue l'agenzia di stampa cattolica.

"Oltre a ebrei, siriani, e armeni, anche i greci in Turchia sono diventati bersaglio di 'hate News'. Secondo quanto riportato dal giornale 'Agos', testata bilingue armena-turca pubblicata a Istanbul, il rapporto della Fondazione Hrant Dink fa notare che spesso su alcuni media turchi la parola 'ebreo' viene utilizzata come un insulto" comunicano in conclusione dall'organo di informazione delle Pontificie Opere Missionarie.

© riproduzione riservata | online: | update: 21/11/2017

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Turchia: aumentano nei media "hate news" contro ebrei, armeni e siriani
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI