le notizie che fanno testo, dal 2010

Tony Blair bersagliato da uova e scarpe a Dublino

Tony Blair contestato ieri a Dublino durante il suo primo incontro con il pubblico per pubblicizzare il suo libro di memorie "A journey" . I manifestanti gli lanciano uova, scarpe e frasi che lo paragonano ad un "criminale di guerra".

Tony Blair contestato ieri a Dublino durante il suo primo incontro con il pubblico per pubblicizzare il suo libro di memorie "A journey" (Un viaggio).
In libreria, infatti, non vi erano solo quelli pronti a farsi autografare il libro ma anche un gruppo, si parla di circa duecento persone, che appena Tony Blair è sceso dalla sua automobile hanno cominciato a tirargli uova, scarpe (tipo la protesta del giornalista iracheno contro George W. Bush) ma anche ad apostrafarlo con delle frasi che lo paragonano ad un "criminale di guerra".
I contestatori, infatti, non gli perdonano il fatto che Blair sia entrato nel 2003 in guerra contro l'Iraq di Saddam Hussein, oltretutto mentendo sulle motivazioni di tale conflitto. Il rapporto che evidenziava che l'Iraq possedeva armi di distruzione di massa, infatti, risultò col tempo falso. Per i manifestanti molti gli errori del loro ex primo ministro, tra questi la convinzione che Blair alimenti il radicalismo islamico, visto che continua a definirlo come "la maggiore minaccia per la sicurezza e la pace mondiale".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: