le notizie che fanno testo, dal 2010

PD, Di Salvo: bene dati su licenziamenti ma chiarezza su uso dei voucher

"I dati del Ministero del Welfare che ci segnalano un aumento del 100.9% di contratti a tempo indeterminato nel quarto trimestre del 2015 rispetto allo stesso periodo del 2014, ma anche quelli relativi alla diminuzione dei licenziamenti sono senza possibilità di smentita positivi", così in un comunicato Titti Di Salvo, esponente dem.

"I dati di oggi del Ministero del welfare che ci segnalano un aumento del 100.9% di contratti a tempo indeterminato nel quarto trimestre del 2015 rispetto allo stesso periodo del 2014, ma anche quelli relativi alla diminuzione dei licenziamenti ( -8% nel 2015; -14,9% nel quarto trimestre ) sono senza possibilità di smentita positivi e confermano ulteriormente che la direzione di marcia è quella giusta" dichiara in una nota Titti Di Salvo, deputata del PD.
"Per decenni il paese ha rinunciato alla politica industriale e ha scelto, in sostituzione della competitività alta, la via della precarietà del lavoro. Oggi siamo di fronte a un cambio di direzione nelle scelte di governo: la lotta alla precarietà, di vita e di lavoro, è il traguardo principale. - prosegue - E questo è infatti perseguito con convinzione nel Jobs Act e nelle due ultime leggi di stabilità che hanno stanziato le risorse per gli sgravi contributivi destinate alle assunzioni stabili".
"I dati di oggi confermano che le scelte prese vanno nella direzione giusta. Anche se molto c'è ancora da fare. - conclude l'esponente dem - Ma è importante proseguire nella direzione giusta. Per questa ragione è altrettanto decisivo l'impegno del governo espresso dal ministro Giuliano Poletti di andare a fondo all'aumento esponenziale del uso dei voucher, perché l'utilizzo dei voucher non sia la nuova frontiera della precarietà".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: