le notizie che fanno testo, dal 2010

Terni, vertenza Ast: fallita trattativa. A rischio mobilità 550 operai

Fallita la trattativa per trovare un accordo sul piano industriale dell'Acciai Speciali Terni, il cui unico socio è la multinazionale tedesca ThyssenKrupp. I sindacati rifiutano la proposta di mediazione del governo. A rischio mobilità 550 operai dell'Ast.

Fallita la trattativa per trovare un accordo sul piano industriale dell'Acciai Speciali Terni, il cui unico socio è la multinazionale tedesca ThyssenKrupp. Nessun accordo tra azienda e sindacati in merito alla vertenza Ast (Acciai Speciali Terni), che ha visto anche la mediazione del governo e la partecipazione delle istituzioni umbre. Le parti si sono infatti lasciate senza un'intesa dopo ore di incontri al Ministero dello Sviluppo economico. I sindacati hanno infatti rifiutato la proposta del governo, vale a dire 290 esuberi, 110 milioni di investimento, spostamento a Terni della linea di laminazione di Torino, mobilità volontaria incentivata e ricollocamento dei lavoratori. Il governo chiede però all'azienda Ast di attendere ancora prima di compiere atti unilaterali, come l'invio delle lettere di messa in mobilità per i 550 dipendenti ipotizzati.

© riproduzione riservata | online: | update: 09/10/2014

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Terni, vertenza Ast: fallita trattativa. A rischio mobilità 550 operai
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Il sito utilizza cookie di 'terze parti', se prosegui la navigazione o chiudi il banner acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickquiCHIUDI