le notizie che fanno testo, dal 2010

Processo ThyssenKrupp, attesa sentenza Cassazione. Pg esclude omicidio volontario

E' in corso a Torino, davanti alle sezioni unite della Cassazione, il processo sulla tragedia nell'acciaieria ThyssenKrupp del dicembre 2007, dove sono morti 7 operai. Il sostituto procuratore generale della Cassazione chiede la conferma delle pene sancite in Appello ed esclude l'omicidio volontario.

E' in corso a Torino, davanti alle sezioni unite della Cassazione, il processo sulla tragedia nell'acciaieria ThyssenKrupp del dicembre 2007, dove sono morti 7 operai a seguito di un incendio nella fabbrica. Il sostituto procuratore generale della Cassazione, Carlo Destro, ha chiesto la conferma delle pene ridotte in Appello per i dirigenti e l'amministratore delegato responsabile dello stabilimento ThyssenKrupp, escludendo l'omicidio volontario. La Corte di Appello, nel febbraio 2013, ha condannato Harald Hespenhahn, l'amministratore delegato della Thyssenkrupp, a dieci anni di carcere, mentre per gli altri dirigenti le pene variano dai 9 ai 7 anni di detenzione. La sentenza della Cassazione, che chiuderà definitivamente il processo alla ThyssenKrupp, potrebbe arrivare già oggi, in serata.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: