le notizie che fanno testo, dal 2010

Squalo nel Tevere, l'autore è William Mac Branchia

Foto "virale" sulla rete: uno squalo si aggira nel Tevere nei pressi di Castel Sant'Angelo. L'autore della foto, nomen omen, è William MacGill, ovvero Guglielmo Mc "Branchia". Una nuova bufala acquatica percorre i fiumi della rete...

E' quasi sicuramente una bufala la e-mail di un certo turista irlandese, tale William McGill, ovvero Guglielmo Mc Branchia, che si sta diffondendo viralmente su internet. "Scattavo fotografie del Tevere quando ho visto qualcosa di strano muoversi sull'acqua del fiume" sembra aver affermato McGill. La foto mostra un ponte romano del Tevere (si riconosce Castel Sant'Angelo) dove le bionde acque del fiume sono solcate da una pinna di uno squalo. Sembra anche che ci sia "un milione di euro" per chi catturerà lo squalo d'acqua dolce. A detta di esperti di fotografia si tratta palesemente di un fotomontaggio, fatto anche male. Comunque questa sarà ricordata come l'estate degli animali esotici a spasso (o a nuoto) per la città.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: