le notizie che fanno testo, dal 2010

Tasi: governo Renzi approva maggiorazione fino allo 0,8 per mille

Il Consiglio dei Ministri ha approvato la maggiorazione della Tasi (il tributo sui servizi indivisibili che dovrà essere corrisposta sia dai proprietari che dagli inquilini) fino allo 0,8 per mille.

Il Consiglio dei Ministri ha approvato la maggiorazione della Tasi (le tasse sui servizi indivisibili che dovrà essere corrisposta sia dai proprietari che dagli inquilini) fino allo 0,8 per mille, già prevista dal governo Letta. Il decreto dà quindi la possibilità ai sindaci di alzare le aliquote della Tasi di un altro 0,8 per mille, il che significa arrivare al 3,3 per mille per le prime case e all'11,4 per mille sugli altri immobili. Il gettito aggiuntivo della nuova tassa maggiorata dovrà però essere destinato interamente agli sgravi fiscali per le fasce più deboli. In conferenza stampa, il sottosegretario Graziano Delrio, che spiega: "La Tasi è una tassa municipale che andrà regolata dai sindaci come è giusto che sia e che saranno in grado di renderla più equa e flessibile".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: