le notizie che fanno testo, dal 2010

World Television Day 2015, spot: "Noi amiamo la TV"

"Sarà dedicato a 'i giovani e l'uso della tv' il World Television Day, la Giornata Mondiale della Televisione, che si celebra il 21 novembre per iniziativa delle Nazioni Unite, che l'ha proclamata nel 1996. Uno spot dedicato all'evento sarà trasmesso nei giorni che precedono la Giornata dalle televisioni di Asia, Canada, USA, Australia ed Europa - compresi i canali generalisti e specializzati Rai - e sui vari siti web. Lo slogan è 'Noi amiamo la TV'", rivela in un comunicato la tv pubblica.

"Sarà dedicato a 'i giovani e l'uso della tv' il World Television Day, la Giornata Mondiale della Televisione, che si celebra il 21 novembre per iniziativa delle Nazioni Unite, che l'ha proclamata nel 1996" segnala in una nota la Rai.
"L'evento è promosso da EBU (European Broadcasting Union), ACT (Association of Commercial Television in Europe) ed EGTA (European Group of Television Advertising ). Alla diffusione dell'iniziativa partecipano Rai e Rai Pubblicità. La Giornata, sarà anche occasione di riflessione sulle nuove modalità di fruizione del mezzo televisivo e dei suoi contenuti sui dispositivi mobili così diffusi tra le nuove generazioni. La televisione continua ad essere popolare tra i giovani europei tra i 15 ed i 24 anni: la guardano, infatti, per un tempo medio di 2 ore e 11 minuti al giorno. Ogni settimana il mezzo raggiunge il 76% dei giovani europei. In Italia questa percentuale sale all'84%, dato al quale devono poi aggiungersi i giovani che guardano la tv attraverso altri dispositivi quali pc, smartphone e tablet. In questo quadro Rai gioca un ruolo di rilievo, catturando l'attenzione ogni settimana del 64% dei giovani italiani grazie anche a programmi di successo quali, ad esempio, Braccialetti rossi, The Voice o Pechino Express. Uno spot dedicato all'evento sarà trasmesso nei giorni che precedono la Giornata dalle televisioni di Asia, Canada, USA, Australia ed Europa - compresi i canali generalisti e specializzati Rai - e sui vari siti web" si prosegue.

"Il video, che rappresenta i giovani telespettatori di tutto il mondo mentre guardano i programmi tv sui vari dispositivi, li mostra - si specifica - anche nel caratteristico gesto di formare un cuore con le mani per diffondere lo slogan della Giornata Mondiale della TV che è 'Noi amiamo la TV'."
Slogan inquietante visto che ricalca quello di 1984 di George Orwell quando, gesto a forma di cuore a parte, il protagonista Winston Smith buttando giù l'ultimo Gin Vittoria disse "Io amo il Grande Fratello". Ma solo dopo un accurato lavaggio del cervello, però.

La Rai però appare entusiasta dello slogan e spiega: "Per celebrare l'amore nei confronti della tv, il 21 novembre gli ascoltatori sono invitati ad usare gli hashtag #WeloveTV e #WorldTVDay sui social network. - aggiungendo - Rai partecipa all'evento con una serie di iniziative editoriali televisive volte a promuovere il World Television Day. Rai1 darà ampio spazio all'evento e ne segnalerà l'importanza, con lanci e spazi di approfondimento, all'interno di UnoMattina, venerdì 20 novembre dalle 6.45, e a La vita in diretta (14.05). Poi, sabato 21, se ne occuperanno UnoMattina in famiglia (08.25), La Prova del Cuoco (12.00)e ancora Antonella Clerici in prima serata nella puntata finale del suo Ti lascio una canzone. Anche Rai2 parteciperà alla diffusione dei temi della Giornata con interventi, venerdì 20, a I Fatti Vostri, alle 11.00, a Detto fatto, alle 14:00, e a Mezzogiorno in famiglia sabato 21 novembre. Rai3 celebra il World Tv Day già da giovedì 19 all'interno del programma pomeridiano Geo (16.40). Venerdì 20 se ne parla ad Agorà, in onda alle 8.00, mentre l'argomento sarà trattato sabato da Massimo Bernardini a TV Talk (14.55) e da Fabio Fazio a Che fuori tempo che fa (20.10). La giornata non poteva non essere ricordata dal canale della Direzione Rai Ragazzi Rai Gulp. Sabato 21 novembre, in particolare, a Gulp Odeon (22.55), la conduttrice Greta Pierotti affronterà il tema del perché le persone amano la TV con interviste ad hoc ad attori-conduttori-autori del mondo della televisione. Tutte le Testate Rai daranno ampia copertura informativa al Tv Day."
"La Rai, inoltre, ha pianificato, dal 17 al 21 novembre per circa 170 passaggi, lo spot 'World Television Day', prodotto dall'EBU e personalizzato da Rai-Comunicazione e Relazioni Esterne con alcune immagini tratte dai programmi di maggior successo tra i giovani" si spiega al termine.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: