le notizie che fanno testo, dal 2010

No TAV, Erri De Luca: assolta anche la libertà di espressione

Assolto lo scrittore napoletano Erri De Luca, accusato di istigazione a delinquere per via di alcune interviste del 2013 in cui sosteneva che "la Tav Torino-Lione va sabotata". Una sentenza diversa avrebbe condannato infatti non solo Erri De Luca ma anche la libertà di opinione e di espressione

Assolto lo scrittore napoletano Erri De Luca, accusato di istigazione a delinquere per via di alcune interviste del 2013 in cui sosteneva che "la Tav Torino-Lione va sabotata". Una sentenza diversa avrebbe condannato infatti non solo Erri De Luca ma anche la libertà di opinione e di espressione, visto che come ha sottolineato anche la difesa del giornalista il verbo "sabotare" non ha solo una accezione violenta, come cercava di dimostrare invece il pubblico ministero che aveva chiesto per il giornalista 8 mesi di carcere. Erri De Luca, infatti, è stato "assolto perché il fatto non sussiste" poiché dire che la "TAV va sabotata" non equivale ad una istigazione a delinquere. Prima che i giudici si ritirassero in Camera di consiglio, Erri De Luca in una dichiarazione spontanea ha infatti ribadito: "Confermo la mia convinzione che la linea sedicente ad Alta Velocità va intralciata, impedita e sabotata per legittima difesa del suolo, dell'aria e dell'acqua".
Dopo l'assoluzione, Erri De Luca commenta: "Non è una mia vittoria è stata impedita un'ingiustizia. E' stata ripristinata la legalità dell'articolo 21". Giancluca Vitale, l'avvocato dell'intellettuale, sottolinea invece: "Adesso procura e Digos devono capire che c'è un limite all'attività di repressione, la libertà di pensiero deve essere libera in Val di Susa come nel resto del Paese". Finora, invece, nessun commento né dall'Ordine dei giornalisti né dalla Federazione nazionale della stampa. In merito al silenzio di alcuni colleghi giornalisti, Erri De Luca infatti commenta: "Si sono presi la responsabilità della loro assenza".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: