le notizie che fanno testo, dal 2010

Grandi Opere, dal TAV all'Expo: 4 arresti, tra cui Ercole Incalza

L'operazione "Sistema", inchiesta in relazione alla gestione delle principali Grandi opere, tra cui il TAV e l'Expo, ha portato all'arresto di 4 parsone tra cui Ercole Incalza, diringente del Ministero dei lavori pubblici. L'accusa per gli arrestati, a vario titolo, è di corruzione, induzione indebita, turbata libertà degli incanti e altri reati contro la pubblica amministrazione.

Una operazione dei Carabinieri del Ros a Roma e Milano sulle Grandi Opere ha portato all'arresto, su richiesta della procura della Repubblica di Firenze, di Ercole Incalza, diringente del Ministero dei lavori pubblici, insieme ad altre tre persone: Stefano Perotti, Francesco Cavallo e Sandro Pacella. Sarebbero però una 50ina gli indagati dell'operazione "Sistema", inchiesta in relazione alla gestione delle principali Grandi opere, tra cui il TAV e l'Expo. Oltre un centinaio le perquisizioni di uffici pubblici e sedi societarie riconducibili agli indagati. L'accusa per gli arrestati, a vario titolo, è di corruzione, induzione indebita, turbata libertà degli incanti e altri reati contro la pubblica amministrazione. Secondo la procura, al centro delle indagini ci sarebbe una gestione illecita degli appalti "mediante una articolato sistema corruttivo che coinvolgeva dirigenti pubblici, società giudicatarie degli appalti, ed imprese esecutrici dei lavori".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: