le notizie che fanno testo, dal 2010

Motorcycle Live: ecco Inazuma 250, Suzuki punta sulla "piccola" naked

A Birbingham, in occasione del Motorcycle Live, Suzuki ruba la scena con la nuova arrivata Inazuma 250. La "piccola" della casa di Hamamatsu punta a raccogliere un pubblico più ampio rispetto alle moto più potenti e, soprattutto, meno economiche. Dotata di sellino e serbatorio molto ampi, la nuova "naked" Suzuki promette di prestarsi bene al turismo.

Ha saltato l'EICMA di Milano per essere protagonista a Birmingham. La Suzuki ha scelto di presentare la nuova Inazuma 250 al Motorcycle Live, in svolgimento fino al 27 novembre, e non è di certo passata inosservata. La "naked" (ovvero priva di carenatura) della casa di Hamamatsu è un passo indietro rispetto alle più potenti versioni realizzate. Il motore 250cc punta ad accaparrarsi un pubblico che fino a pochi anni fa sembrava non amare più le "duemezzo" con cambio e frizione, e che ora si sta facendo molto più ampio, forse anche a causa della crisi economica. La "piccola" Suzuki prende spunto dalle linee della più potente B-King, ma avrà quasi certamente una potenza non superiore ai 34 cv, in modo che possano guadarla anche i neopatentati. Per entrare pienamente in concorrenza con gli altri marchi della categoria (Kawasaki ha la Ninja R, Honda la CBR 250, Yamaha YBR) la nuova Inazuma regalerà una buona comodità in viaggio, grazie all'ampiezza della sella alla quale si aggiunge un serbatoio capace di ospitare 13,3 litri di carburante. Il prezzo, che si aggirerà intorno ai 5000 euro, dovrà comunque essere competitivo visto quanto continuano ad offrire le case taiwanesi (Kymko con Venox e Sym con Wolf) e coreane (Hyosung con la Comet GT).

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# concorrenza# crisi economica# euro# Honda# Milano# Suzuki