le notizie che fanno testo, dal 2010

Dietro contraffazione la mafia: diventi reato di serie A, dice Cenni (PD)

Susanna Cenni del PD dopo le audizioni in Commissione contraffazione.

"Dalle audizioni in Commissione contraffazione del dottor Calleri della Fondazione Caponnetto e del dottor Jovino dell'Osservatorio Rizzotto, soggetti competenti ed impegnati nello studio del fenomeno, risulta evidente come occorra rendere la contraffazione un reato di serie A. Un obiettivo da raggiungere intensificando l'attività di contrasto e la collaborazione tra tutti i soggetti impegnati a livello nazionale ed internazionale" spiega in un comunicato la deputata del Partito Democratico Susanna Cenni.

"E' inoltre necessario aprire anche una seria riflessione su aste, e concorrenza che opera solo sul massimo ribasso, rimettendo al primo posto il valore del lavoro, della trasparenza e della qualità etica dei marchi. - specifica - Dietro alla contraffazione ci siano le mafie, a partire da quella cinese che opera soprattutto nell'area di Prato. una parte della logistica e dei mercati è appannaggio di mafia e camorra".

© riproduzione riservata | online: | update: 06/02/2017

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Dietro contraffazione la mafia: diventi reato di serie A, dice Cenni (PD)
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI