le notizie che fanno testo, dal 2010

Contraffazione: aggiornare codice penale per l'agroalimentare, dice Cenni (PD)

Susanna Cenni del PD riflette sulla piaga della contraffazione in Italia.

"Dal rapporto sulla attività di contrasto alla contraffazione della Guardia di Finanza, che ha sequestrato nel 2016 ben 180 milioni prodotti contraffatti, effettuando 13.220 interventi e denunciato all'Autorità Giudiziaria 9.765 persone, di cui 120 arrestate, si evidenziano ancora una volta numeri grandi, ma una importante azione di contrasto efficace", riferisce in una nota la deputata del Partito Democratico Susanna Cenni.

"Un reato che spesso alimenta la criminalità organizzata ed impoverisce economia e lavoro. - specifica - La contraffazione deve essere considerato un reato di serie A, questo è emerso dalle numerose audizioni avute in commissione con soggetti competenti, imprese, sindacati, esperti nello studio del fenomeno".

"Un obiettivo da raggiungere è intensificare l'attività di contrasto e la collaborazione tra tutti i soggetti impegnati a livello nazionale e internazionale, accrescere le indagini sulle filiere produttive poco trasparenti, sullo sfruttamento del lavoro, come sta accadendo in Toscana in queste ore, grazie anche alle recenti norme su caporalato. - precisa l'esponente dem - Auspico infine una reale accelerazione delle norme di aggiornamento del codice penale in materia di contraffazione nell'agroalimentare, come annunciato nei giorni scorsi dal ministro Orlando".

© riproduzione riservata | online: | update: 17/03/2017

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Contraffazione: aggiornare codice penale per l'agroalimentare, dice Cenni (PD)
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI