le notizie che fanno testo, dal 2010

Legge di stabilità 2015, Camusso: governo dia 80 euro anche a incapienti

Susanna Camusso, leader della CGIL, chiede che nella legge di stabilità vengano trovate le risorse anche per estendere il bonus 80 euro anche agli incapienti perché "proprio quella la fascia ne avrebbe più bisogno".

Susanna Camusso, leader della CGIL, continua a ribadire che se il governo intende rifinanziare il bonus 80 euro nella legge di stabilità 2015, allora deve ampliarne la platea. All'Ansa, Susanna Camusso spiega: "Non si capisce perchè il sostegno valga da un certo punto in poi e quelli che sono sotto a quell'asticella non abbiano il riconoscimento e il sostegno, anche se proprio quella la fascia che ne avrebbe più bisogno". Per questo motivo, il segretario della CGIL ribadisce: "Il governo dia gli 80 euro anche agli incampienti". Al premier Matteo Renzi, che continua a ripetere che il lavoro non deve diventare "terreno di scontro politico", la Camusso ricorda: "Il lavoro è oggetto di una guerra tra poveri, - e per questo - bisogna crearlo e smettere di dire che il tema è quello di togliere dei diritti, casomai il problema è quello di estenderli".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: