le notizie che fanno testo, dal 2010

Striscia la Notizia "replica" dopo puntata su Masterchef: picco di ascolti

Striscia la Notizia rivela con due giorni di anticipo il vicitore di Masterchef Italia. Magnolia e Sky annunciano che ricorreranno alle vie legali contro il Tg satirico. Finora, l'unica "replica" di Striscia la Notizia è quella di evidenziare che grazie alla puntata del 3 marzo "è stato programma più visto della giornata". Dati auditel che forse non giocheranno a favore di Striscia la Notizia se portati in tribunale.

Il 3 marzo Striscia la notizia annunciava, in una news pubblicata sul suo sito: "Questa sera Striscia la notizia (Canale 5, ore 20:40) svelerà il vincitore della quarta edizione di Masterchef, il talent di cucina guidato dagli chef Bruno Barbieri, Carlo Cracco e Joe Bastianich che sarà trasmesso giovedì 5 marzo su Sky". E la promessa è stata mantenuta. Durante la puntata di ieri sera, il Tg satirico ha infatti rivelato il nome del vincitore (e anche chi è arrivato secondo e terzo) denunciando anche delle presunte scorrettezze. In una nota, la Magnolia, la società che produce e licenzia i diritti del format Masterchef Italia, respinge tutte le accuse: "Secondo il tg satirico il concorrente Nicolò avrebbe contravvenuto al regolamento in quanto impiegato in una struttura professionale come il Sadler. La notizia è falsa e priva di qualunque fondamento. Magnolia ritenendosi danneggiata valuterà la possibilità di adire le vie legali". Anche lo chef Claudio Sadler "liquida come invenzione fantasiosa destituita di fondamento la voce circolata con insistenza, in seguito al servizio di Striscia la Notizia del 3 marzo, secondo cui Nicolò Prati, concorrente finalista a Masterchef, avrebbe avuto un rapporto di lavoro con i suoi ristoranti di Milano". Magnolia, inoltre, "respinge formalmente qualunque accusa relativa a presunte irregolarità" commesse in Masterchef Italia.

Prima della messa in onda della puntata di Striscia la notizia, condotta da Ficarra e Picone, Magnolia aveva anche formalmente diffidato il programma a diffondere l'informazione, inutilmente. E probabile, quindi, che la società procederà per vie legali e a quanto pare, come riporta l'Adnkronos, Striscia la Notizia dovrà difendersi in tribunale anche da Sky, su cui va in onda Masterchef Italia. Da Sky il commento alla vicenda sarebbe: "Ci sono regole non scritte ma fondamentali nel mondo dello spettacolo: non si fanno anticipazioni. Non resta che prendere atto che questa sera la regola è stata clamorosamente violata dai nostri concorrenti. E' come andare fuori da un cinema che proietta un giallo a rivelare il nome del colpevole. Un danno enorme". Per il momento, Striscia la Notizia non replica ma, sempre attraverso il suo sito, evidenzia come la puntata del 3 marzo è stato "il programma più visto della giornata con 6.002.000 telespettatori e il 20.36% di share", sottolineando: "Sul pubblico attivo, il più pregiato e di riferimento per gli investitori pubblicitari, il Tg satirico di Antonio Ricci condotto da Ficarra e Picone ha siglato il 23.06% di share. - mentre - Alle 21:22 lo storico varietà dell'access prime time di Canale5 ha raggiunto picchi di quasi 7 milioni e mezzo di telespettatori (7.333.000 spettatori), con una share del 24.66% sul pubblico totale e del 26.74% sul target 15-64 anni". Dati che forse non giocheranno a favore di Striscia la Notizia se portati in tribunale.

Su Twitter i commenti dei tre chef giudici di Masterchef Italia. Carlo Cracco cinguetta: "Il rispetto per i telespettatori deve venire prima di tutto. Invidie e ripicche lasciamole fuori please. Bruno Barbieri invece sottolinea: "Il popolo di #masterchefit e tutti noi siamo sconcertati per il gesto irrispettoso da parte di Striscia la Notizia". L'italo-americano Joe Bastianich è invece più enigmatico e scrive: "don't believe everything you read/ watch (non credete a tutto quello che leggete/vedete, ndt). Intanto, su Twitter impazza l'hashtag #striscianospoiler.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: