le notizie che fanno testo, dal 2010

Fabio e Mingo sospesi: il mistero degli inviati "attori"

Il Gabibbo spiega perché fabio e Mingo sono stati sospesi da Striscia la notizia, spiegando in sostanza che sono accusati di aver fatto dei "servizi falsi". Nella replica Fabio e Mingo però precisano che si sono sempre "prodigati per rendere al meglio la nostra prestazione di attori nell'ambito dei servizi, prodotti esclusivamente nel rispetto delle precise indicazioni ricevute assecondando, sempre, gli autori".

Dopo aver lasciato la suspance per qualche giorno, il motivo per cui Fabio e Mingo sono stati sospesi da Striscia la notizia viene spiegato, nel corso della trasmissione del 5 maggio, dal Gabibbo. Il rosso pupazzo spiega quindi che Fabio e Mingo sono stati sospesi perché, afferma il Gabibbo, "abbiamo acclarato che il caso di qualche tempo fa della maga sudamericana non esiste e anche il caso del falso avvocato era una messa in scena. A noi già questo basta, è una cosa grave". In sostanza, Striscia la notizia denuncia che Fabio e Mingo avrebbero confezionato dei "servizi falsi". Il Gabibbo poi puntualizza che "seguiranno azioni legali per accertare la responsabilità". Non si è fatta attendere la replica di Fabio e Mingo, che in maniera allusiva precisano: "Ci meravigliamo per il contenuto delle frasi riportate dal Gabibbo nella trasmissione di questa sera (ieri, ndr), in quanto noi ci siamo sempre prodigati per rendere al meglio la nostra prestazione di attori nell'ambito dei servizi, prodotti esclusivamente nel rispetto delle precise indicazioni ricevute assecondando, sempre, gli autori del programma nella scelta e nelle modalità di esecuzione dei servizi stessi". Nella replica si scopre quindi che Fabio e Mingo non sarebbero "inviati" come Striscia la notizia li ha sempre presentati ma bensì "attori", il che renderebbe meno credibili anche tutti gli altri servizi non ritenuti dei "falsi". Se di "attori" si tratta i servizi conseguentemente diventerebbero una "messinscena". Qualcuno si domanda quindi se e quali altri "inviati" di Striscia la notizia siano in realtà "attori" e soprattutto cosa voglia dire concretamente che i servizi sarebbero "prodotti esclusivamente nel rispetto delle precise indicazioni ricevute assecondando, sempre, gli autori". Una frase che potrebbe infatti far pensare a dei servizi più "autoriali" che "giornalistici". Intanto Striscia la notizia sul sito annuncia che sta cercando nuovi "inviati". Oppure "attori"?

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# attori# Fabio e Mingo# Striscia la notizia