le notizie che fanno testo, dal 2010

Israele attacca la "Gaza flottilla"

Elicotteri della marina militare israeliana attaccano (pare in acque internazionali) un convoglio della "Gaza flottilla", che trasposrava aiuti umanitari per la Striscia di Gaza. Si parla di almeno 19 morti e 26 feriti.

Militari israeliani hanno intercettato un convoglio della "Gaza flottilla" (Freedom Flotilla), partito ieri da Cipro in direzione Gaza per una missione umanitaria. La "flotta della libertà" era composta da un totale di otto navi e viaggiava in acque internazionali con lo scopo di portare aiuti umanitari ai palestinesi nella Striscia di Gaza. La nave principale della flotta di aiuti umanitari, la Mavi Marmara, è stata aggredita all'alba da elicotteri della marina militare israeliana. La televisione in Israele parla di almeno 19 morti e 26 feriti. Secondo diverse fonti, l'attacco è avvenuto circa 65 miglia dalla costa in acque internazionali. Se così fosse Israele avrebbe agito illegalmente. Ne consegue una dura crisi diplomatica. Sembra che la Grecia abbia già sospeso l'esercitazione militare in corso con l'aviazione israeliana per l'attacco alla "Gaza flottilla", così si apprende da una radio greca. La "Gaza flottilla" ha a bordo 700 passeggeri di 40 nazionalità diverse con migliaia di tonnellate tra cemento, case prefabbricate, generi alimentari, meticinali e sedie a rotelle.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: