le notizie che fanno testo, dal 2010

Francia, Fabius: il diritto alla sicurezza non giustifica i massacri di Israele

Il ministro degli Esteri francese Laurent Fabius chiede alla comunità internazionale di "imporre" ad Israele e Hamas una soluzione politica e un vero cessate il fuoco sulla Striscia di Gaza. Fabius poi attacca: "Il diritto di Israele alla sua sicurezza non giustifica l'uccisione dei bambini e il massacro di civili".

"Quanti altri morti ci vorranno per fermare ciò che deve essere chiamato il massacro di Gaza?" domanda il ministro degli Esteri francese Laurent Fabius che chiede alla comunità internazionale di "imporre" una soluzione politica alle parti in conflitto, Israele e Hamas. Fabius chiarisce infatti che "il diritto di Israele alla sua sicurezza non giustifica l'uccisione dei bambini e il massacro di civili", come quello avvenuto in una scuola delle Nazioni Unite in cui sono state uccise dieci persone che avevano cercato nella struttura un rifugio dalle violenza che proseguono da ormai quasi un mese nella Striscia di Gaza. Il ministro degli Esteri francesi ha anche attaccato Hamas, che "ha una enorme responsabilità" nello scoppio del conflitto: La Francia ribadisce quindi la necessità di un vero cessate il fuoco, come proposto dall'Egitto e sostenuto dall'Unione europea.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: