le notizie che fanno testo, dal 2010

Dalla Cisgiordania a Nazareth: sciopero contro attacco Israele su Gaza

In Cisgiordania ma anche a Nazareth, principale città araba in Israele, è stato proclamato uno sciopero generale per denunciare i bombardamenti israeliani sulla Striscia di Gaza.

In Cisgiordania ma anche a Nazareth, principale città araba in Israele, è stato proclamato uno sciopero generale per denunciare i bombardamenti israeliani sulla Striscia di Gaza. Come riporta l'agenzia di stampa Misna, da questa mattina, negozi, mercato e uffici pubblici sono rimasti infatti chiusi in segno di sostegno con la popolazione di Gaza. Lo sciopero generale è stato indetto da diversi sindacati e da alcuni movimenti islamisti, ma ha ottenuto anche il sostegno dell’Organizzazione di liberazione della Palestina (Olp) del presidente Mahmoud Abbas. Inoltre, Abu Mazen ha rivolto un appello affinché dopo le ore 21:00 (locali) la popolazione manifestasse in tutti i territori occupati. Per tutta risposta, il ministro degli Esteri israeleino, Avigdor Lieberman, ha invece chiesto di boicottare le attività commerciali di proprietà degli arabi israeliani che hanno deciso di osservare lo sciopero odierno.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: