le notizie che fanno testo, dal 2010

Bonus motorini: forse a breve nuovi incentivi

I fondi stanziati dal decreto incentivo Dl 40/2010 non sono stati tutti utilizzati, anche se è il 31 dicembre 2010 il termine ultimo per richiedere i bonus. Saglia pensa così di dirottarli in incentivi per l'acquisto di motorini a basso consumo.

I fondi stanziati dal decreto incentivo Dl 40/2010 non sono stati tutti utilizzati, anche se è il 31 dicembre 2010 il termine ultimo per richiedere i bonus. Ma "qualora l'andamento delle richieste di incentivo faccia prevedere che, entro il termine di utilizzo delle misure fissato per la fine dell'anno, gli importi stanziati non saranno utilizzati totalmente dai settori beneficiari, si potrà prevedere una compensazione con altri settori che possano sviluppare più domanda" afferma Stefano Saglia, sottosegretario allo Sviluppo economico, rispondendo ad una interrogazione parlamentare di Gaetano Nastri del Pdl alla commissione Attività produttive della Camera.
E l'idea è quella di dirottare una buona parte di questi bonus in incentivi per l'acquisto di motorini a basso consumo. I 12 milioni di euro fissati precedentemente si sono infatti esaurti nel giro di sole due settimane "con la richiesta di 90 contributi per motoveicoli elettrici e ibridi e di 24.480 richieste per motocicli fino a 400 cc e fino a 70 kw Euro 3" spiega Saglia.
Le eccedenze dei fondi, che derivano soprattutto dal settore degli immobili ad alta efficienza energetica, potranno quindi essere presto dirottate, naturalmente con un provvedimento apposito, verso bonus per motorini, ma anche per elettrodomestici e banda larga, insomma i settori che ne hanno fatto maggiormente richiesta.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: