le notizie che fanno testo, dal 2010

Vieni via con me: Stefano Cucchi ricordato dalla sorella Ilaria

Un elenco personale e commovente quello dedicato a Stefano Cucchi da sua sorella Ilaria. Preceduta dal Ministro dell'Interno e seguita dal presidente di "A buon diritto", Ilaria Cucchi continua, in ogni occasione, la battaglia per la verità e la giustizia.

Curiosamente in scaletta, nella terza puntata di "Vieni via con me" dopo il Ministro dell'Interno Roberto Maroni c'è l'"Elenco delle cose belle che ricordo di Stefano" letto da Ilaria Cucchi.
Fa sempre un certo effetto vedere e sentire la coraggiosa e amorevole sorella di Stefano Cucchi in televisione, sempre pronta a battersi con tutta la sua famiglia per ottenere giustizia e verità sulla morte del fratello.
Ilaria Cucchi ricorda di Stefano la quotidianità di un bambino che "correva incontro a nostro padre di ritorno dal lavoro" e che "quando non riuscivo a dormire perché avevo paura del buio e lui mi rassicurava"; ricorda la vita di un ragazzo dall'"allegria contagiosa" e dalla simpatia, generosità ed altruismo non comuni.
E "la sua voglia di farcela, quando con le lacrime agli occhi ma con orgoglio tornava in comunità e provava a riprendersi la sua vita" e soprattutto "Il suo amore, grande per la vita... che non avrebbe voluto lasciar andare".
Alla sorella di Stefano Cucchi segue Luigi Manconi, presidente e fondatore dell'Associazione "A buon diritto" con un elenco di quello che oggi sono le carceri italiane.
Lo stesso Luigi Manconi che con la sua associazione ha pubblicato, l'audio interrogatorio di Stefano Cucchi ovvero ""Le ultime parole di Stefano Cucchi prima che se lo portassero via" e si batte per la verità del caso (http://tinyurl.com/cucchi).

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: