le notizie che fanno testo, dal 2010

decreto terremoto: estendere ammortizzatori a tutti i dipendenti, chiede Pezzopane (PD)

Stefania Pezzopane del PD commenta il decreto post terremoto del 24 agosto 2016.

"La Commissione Lavoro del Senato ha espresso parere positivo al decreto post terremoto del 24 agosto - riferisce in un comunicato l'esponente del PD Stefania Pezzopane -, ritenendo che il provvedimento contenga 'in sé un quadro completo di tutti gli interventi necessari per dare sostegno alle popolazioni colpite e creare le basi per una attenta ricostruzione post-sisma'. Abbiamo espresso alcune osservazioni che riguardano soprattutto le garanzie per i lavoratori."

La senatrice precisa in conclusione: "In particolare abbiamo chiesto al governo che la costituzione dei nuovi Uffici speciali per la ricostruzione non pregiudichi la funzionalità di quelli già esistenti e che il personale neoassunto non sia discriminato sul piano contrattuale. Per quanto attiene agli ammortizzatori sociali già previsti, ne abbiamo chiesto l'estensione anche ai lavoratori dipendenti da soggetti diversi dalle imprese. Suggeriamo inoltre che l'Agenzia Nazionale per le Politiche Attive del Lavoro (Anpal) informi in modo capillare lavoratori e imprese sulle misure di sostegno contenute nel decreto. Raccomandiamo la verifica attenta di tutti gli immobili destinati ad uso produttivo. Riteniamo infine che i criteri per la ricostruzione degli edifici pubblici e privati dovranno essere coordinati con il progetto 'Casa Italia'."

© riproduzione riservata | online: | update: 09/11/2016

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
decreto terremoto: estendere ammortizzatori a tutti i dipendenti, chiede Pezzopane (PD)
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI