le notizie che fanno testo, dal 2010

Omicidio Noemi: stop a sottovalutazione violenza su donne, dice Pezzopane (PD)

Stefania Pezzopane del PD riflette sull'omicidio di Noemi Durini.

"Il drammatico omicidio di Noemi Durini è sconvolgente per la barbarie con cui è stato perpetrato e anche perché si tratta purtroppo - riflette in una nota la senatrice del Partito Democratico Stefania Pezzopane -, stando alle ricostruzioni giornalistiche, di una tragedia ampiamente annunciata dopo la denuncia della madre di lei. Ha fatto bene il ministro Orlando ad avviare una verifica sulla procura dei minorenni di Lecce. Nel rispetto di questo momento di dolore inaudito della famiglia, credo sia doveroso che le istituzioni accertino se è stato fatto tutto quanto si poteva per evitare il peggio, da parte delle forze della magistratura e delle forze dell'ordine in primis e per questo sto presentando un'interrogazione parlamentare rivolta ai ministri dell'Interno e della Giustizia."

Puntualizza infine: "Le ricostruzioni di cronaca riportano la notizia di una denuncia in Procura contro il ragazzino, divenuto poi omicida, da parte della madre di Noemi, sembra due mesi fa. Se questa notizia venisse confermata anche nella tempistica sarebbe molto grave, perché ciò implicherebbe come minimo una sottovalutazione della pericolosità della situazione. Se neanche una denuncia ha seguito, come possono le donne difendersi dalla violenza? Come possono i genitori difendere le figlie minorenni? Inutile invitare le donne a denunciare, se poi quando denunciano, non vengono tutelate. Le leggi ci sono, è evidente che è la cultura a dover cambiare, la violenza sulle donne continua ad essere sottovalutata."

© riproduzione riservata | online: | update: 15/09/2017

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Omicidio Noemi: stop a sottovalutazione violenza su donne, dice Pezzopane (PD)
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI