le notizie che fanno testo, dal 2010

Covello (PD): con nuovo codice degli appalti più poteri ad Anac

"L'approvazione da parte del Consiglio dei Ministri del nuovo Codice degli Appalti è veramente una rivoluzione. Con il nuovo codice, l'Italia fa un grande passo avanti in un campo rimasto per decenni immobilizzato", comunica in una nota Stefania Covello, parlamentare PD.

"Una rivoluzione. L'approvazione da parte del Consiglio dei Ministri del nuovo codice degli appalti. E' veramente una rivoluzione. Con il nuovo codice - dichiara Stefania Covello, deputata PD in un comunicato -, l'Italia fa un grande passo avanti in un campo rimasto per decenni immobilizzato. E cosi, basta con le gare affidate con il contestato metodo del 'massimo ribasso', via alla certezza dei tempi, alla legalità e alla massima trasparenza nelle procedure, al fine di regolare un settore che ha sofferto i mali peggiori del Paese. Di particolare importanza la decisione del governo di dare più poteri all'Anac, al fine di combattere la corruzione. Finalmente la progettazione assumerà un ruolo fondamentale. Si metterà fine all'eccessivo numero di varianti dei progetti e all'aumento incontrollato dei costi e dei tempi. Potranno così ripartire le opere pubbliche e saranno completate le opere rimaste da anni. Allora tutti possono capire che ci troviamo davanti ad una vera e propria rivoluzione."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: