le notizie che fanno testo, dal 2010

Stazione Spaziale Internazionale: forse fuga di ammoniaca. NASA: nessuna prova

LA NASA comunica che tutto l'equipaggio della Stazione Spaziale Internazionale, di cui fa parte (oltre a due americani, tre russi) anche l'italiana Samantha Cristoforetti, si è isolato nel segmento russo della ISS perché è scattato un allarme nel segmento USA, forse per "una fuga di ammoniaca". La NASA però rassicura: "Non vi è ancora alcuna prova diretta che l'ammoniaca sia trapelata nell'atmosfera della Stazione Spaziale Internazionale".

Momenti di apprensione per l'equipaggio della Stazione Spaziale Internazionale (ISS), di cui fa parte (oltre a due americani, tre russi) anche l'italiana Samantha Cristoforetti, astronauta dell'ESA (Agenzia Spaziale Italiana). La NASA comunica infatti questa mattina che i membri dell'equipaggio Expedition 42 si erano chiusi nel segmento russo della Stazione Spaziale Internazionale a seguito di un allarme scattato nel segmento USA. Da Houston è stato osservato "un aumento della pressione nel circuito dell'acqua della stazione per il sistema di controllo termico B" oltre ad "un aumento di pressione in cabina che può essere indicativo, nel peggiore dei casi, di una fuga di ammoniaca". Per prevenzione, l'equipaggio si è quindi isolato nel segmento russo, mentre nel segmento statunitense della ISS sono state spente le apparecchiature non essenziali in attesa di appurare cosa fosse successo. La NASA fin da subito ha tenuto a precisare che non era chiaro se l'allarme fosse stato effettivamente attivato da una perdita o da un sensore difettoso come da un problema alla scatola dei relè del computer che invia dati e comandi ai vari sistemi della Stazione Spaziale Internazionale. In un secondo aggiornamento, la NASA comunica che l'allarme sembra essere scattato da "una falsa indicazione" appunto per via di "un sensore difettoso o un relè del computer". La NASA rassicura quindi sul fatto che per il momento "non vi è ancora alcuna prova diretta che l'ammoniaca sia trapelata nell'atmosfera della Stazione Spaziale Internazionale". Alle ore 16:00 (italiane) Samantha Cristoforetti comunica via Twitter assicurando che stanno "tutti bene" ma rivelando anche che l'equipaggio è ancora isolato "nel segmento russo".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: