le notizie che fanno testo, dal 2010

ISIS: nuovo video con presunta decapitazione britannico Henning

L'autoproclamato Stato Islamico diffonde un altro video dal titolo "Un altro messaggio per l'America ei suoi alleati", dove viene mostrata la presunta decapitazione del cooperante britannico Alan Henning. Il video dell'IS si conclude con il jihadista John che mostra un'altro ostaggio, l'operatore umanitario americano Peter Edward Kassig, minacciando una ennesima esecuzione.

Continuano i video dell'autoproclamato Stato Islamico. E' sempre il portale SITE ad annunciare che l'ISIS ha postato un video dal titolo "Un altro messaggio per l'America ei suoi alleati", dove viene mostrata la presunta decapitazione del cooperante britannico Alan Henning. Come di consueto, il video dell'IS si conclude con il jihadista John che mostra un'altro ostaggio, l'operatore umanitario americano Peter Edward Kassig, minacciando una ennesima esecuzione. Il plot del video è sempre uguale a se stesso. Henning spiega: "A causa della decisione del nostro Parlamento di attaccare lo Stato islamico, io, come membro del popolo britannico, ora dovrò pagare il prezzo per questa decisione". Dopo la presunta decapitazione, la telecamera si sposta sulll'ostaggio americano, mentre il jihadista John si rivolge direttamente al Presidente degli Stati Uniti: "Obama, hai iniziato i bombardamenti aerei in Sham (Siria), e continui a colpire il nostro popolo. Quindi è giusto che noi continuiamo a colpire il vostro popolo".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: