le notizie che fanno testo, dal 2010

Attacco a New York? ISIS lotta contro i lupi solitari analfabeti funzionali

Il Commissario di polizia del New York Police Department rivela che i miliziani dello Stato Islamico stanno tentando di reclutare dei "lupi solitari" per un possibile attacco a Times Square o nei "tunnel ferroviari" degli Stati Uniti e dell'Europa. Stando ai consigli sulle chat-romm rivolti agli "aspiranti terroristi", sembra che anche l'ISIS stia combattendo contro l'analfabetismo funzionale.

Dopo aver lanciato la propria casa di produzione cinematografica con la diffusione del trailer "Flame of War - Fighting has just begun", i terroristi dello Stato Islamico proseguono la loro opera di reclutamento al "califfato", questa volta attraverso internet. Il Commissario di polizia del New York Police Department Bill Bratton ha infatti dichiarato che l'ISIS sta utilizzando i social media come proprio principale strumento per attirare "aspiranti terroristi". Bratton è infatti convinto che il mondo sta vivendo "in una nuova era di potenziale terrorismo", veicolato anche attraverso internet. Secondo il commissario del NYPD, l'IS starebbe infatti utilizzando delle chat e dei forum per chiedere ai cosiddetti "lupi solitari" di effettuare un attacco a Times Square. "Times Square è considerata una delle più importanti e famose attrazioni turistiche della città di New York" verrebbe infatti spiegato in una chat room on-line che sostiene di essere affiliata con l'ISIS, anche se l'utente terrorista non sembrerebbe disdegnare, per una strage di massa, anche i "tunnel ferroviari" sia degli Stati Uniti che dell'Europa. "Siamo molto preoccupati delle capacità progettuali dell'ISIS, molto maggiori rispetto a quelle di Al-Qaida" spiega con apprensione Bratton. A far spaventare così tanto la polizia di New York il fatto che su questa chat-room, infatti, i jihadisti dell'IS darebbero per esempio indicazioni su "come preparare una bomba in cucina" con una pentola a pressione, consigliando anche una serie di località turistiche per "creare immagini dell'orrore". Inoltre, i miliziani dell'IS forniscono anche utili consigli al possibile futuro stragista, invitando per esempio ad "indossare dei guanti durante la preparazione degli ordigni per evitare di lasciare impronte digitali". Per evitare poi che l'aspirante terrorista metta la bomba in un deserto per esempio, l'ISIS consiglia anche di scegliere per un omicidio di massa un "luogo ben affollato". Stando a tali "ovvie" indicazioni, i miliziani dello Stato Islamico sembrano quindi essere forse consapevoli dell'elevato livello di analfabeti funzionali presenti nel mondo, probabilmente anche tra i "lupi solitari".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: