le notizie che fanno testo, dal 2010

FBI: diventa anche tu delatore. Paghi in contanti? Sei un terrorista

Negli Stati Uniti anche pagare un caffè in contanti comincia a diventare pericoloso, perché si potrebbe venire denunciati all'FBI come "sospetto terrorista". Il programma CAT diffonde 25 volantini ai commercianti più disparati, per aiutarli a divenire dei "delatori".

Chissà che un giorno, tanto per dimostrare quanto l'Italia sia equa nei confronti anche degli Stati Uniti, questa "democratica" idea non giunga anche nel Bel Paese, che sta cominciando solo ora a cercare di "mettere al bando" l'uso del contante, ufficialmente per combattere l'evasione fiscale. Negli States, invece, il problema è apparentemente più serio, visto che chi si arrischia di acquistare anche solo un caffè con la moneta cartacea potrebbe essere segnalato come sospetto terrorista.
L'FBI ha infatti messo in circolazione una serie di volantini, ben 25, che descrivono quei comportamenti che farebbero sospettare di essere di fronte ad un sospetto terrorista. Questi volantini sono stati distribuiti a diverse categorie di commercianti, invitando i gestori delle imprese in questione, o chiunque veda un "atteggiamento sospetto", a contattare il Joint Regional Intelligence Center (JRIC), dell'FBI.
"Ogni volantino è stato progettato per un particolare tipo di business", afferma Linda Lewis, una analista politico ed un ex pianificatore per il governo degli Stati Uniti. I volantini rientrano del programma Communities Against Terrorism (CAT), ed elencano tutte quelle "attività sospette" degne, secondo l'FBI, di essere denunciate. Tra queste, appunto, l'uso del contante per pagare un caffè, ma non solo. I sospetti terroristi, infatti, se entrando in un internet cafè e scelgono di utilizzare per la propria navigazione un provider nazionale, tipo AOL o Comcast, allora potrebbero essere denunciati al JRIC. Ancor più sospetti, poi, se si sceglie di navigare in maniera anomina, come attraverso un proxy, perché "chissà quali complotti si potrebbero ordire ai danni degli Stati Uniti d'America" verrebbe da pensare.
Ma non è tutto: operazioni su internet sospette sono per esempio comunicazioni tramite VOIP e ricerche di informazioni su "polizia" e "governo", senza contare la pericolosità di venir scoperti se si cerca di "ottenere fotografie, mappe o diagrammi di percorsi stradali, impianti sportivi o luoghi abitati".
Negli Stati Uniti anche cercare di tenere riservata una e-mail, o cercare di non far vedere a terzi la propria password mentre si acquista on-line sta diventando rischioso, perché un bel giorno potrebbe bussare alla porta l'FBI che potrebbe chiederti "se non hai niente da nascondere, perché tuteli la tua privacy?".
Ma anche comperare all'ingrosso, o "grandi" quantità di alimenti, è sospetto per l'FBI, che in un apposito volantino "addestra" gli imprenditori a spiare i loro clienti.
Come spiegato, sono 25 i volantini che rientrano nel programma Communities Against Terrorism (CAT), pensati addirittura per i negozi di tattoo, di noleggio auto e hobbystica, tutti scaricabili in PDF sul sito "Public intelligence" (http://publicintelligence.net/fbi-suspicious-activity-reporting-flyers/).
Sembra inoltre che il Dipartimento della Sicurezza Interna degli Stati Uniti d'America (Department of Homeland Security) stia educando il cittadino a pensare che molte attività ritenute fino a poco tempo fa piuttosto banali, nonché svolte da milioni di persone, siano in realtà "segni di potenziali attività terroristiche". Tra queste, l'utilizzo di una videocamera, di macchina fotografica o di un apparecchio di registrazione in pubblico ma anche lo scrivere un qualcosa su un pezzo di carta (per arrivare ad estremi del tipo indossare felpe e guidare furgoni).
Molti sociologi e non solo, negli States, cominciano a pensare infatti che le autorità federali USA stiano facendo sprofondare l'America in una società in "stile sovietico", o meglio ancora "orwelliano", dove i figli arrivano a denunciare i genitori al Grande Fratello (quello di 1984, naturalmente).

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: