le notizie che fanno testo, dal 2010

Star Wars: in Piazza Duomo "l'impero colpisce ancora" in Flash mob

Flash mob riuscitissimo e divertente quello che, partito da Facebook, ha coinvolto in Piazza Duomo a Milano centinaia di fan di Star Wars, Guerre Stellari, in occasione del festeggiamento del trentennale de "L'Impero colpisce ancora".

Il Duomo di Milano si illumina di spade laser e decine di cavalieri Jedi (si dice oltre 100) insieme a un paio di Dart Fener ed altri personaggi della saga di Star Wars (Guerre Stellari) hanno partecipato ad una festa in stile "Flash mob" per festeggiare il trentennale de "L'Impero colpisce ancora" film del 1980 diretto da Irvin Kershner.
Al motto "che la forza sia noi!" i cavalieri Jedi e altri personaggi di Star Wars hanno tenuto fede ad un anniversario importante per la saga ideata da George Lucas. L'evento è stato organizzato da Ludosport LSCA - Lightsaber Combat Academy, la prima "scuola/studio in Italia di combattimento con spade laser".
Come promette la pagina informativa della Lightsaber Combat Academy "Niente coreografie o combattimenti preparati, ma un vero e completo corso di scherma in cui si apprendono i Sette Stili di combattimento Jedi, ispirati alla saga di Star Wars(TM), codificati con il contributo di Maestri provenienti da diverse discipline marziali e schermistiche".
La saga di Guerre Stellari poco tempo fa è salita nuovamente alla ribalta delle cronache per la decisione, proprio di Lucas, di riportare in 3D gli episodi nelle sale cinematografiche con un restauro e una conversione stereoscopica curata dai maghi dell'Industrial Light and Magic.
Il Flash mob è stato promosso come sempre su Facebook e alla pagina "TheDuomo16102010" l'invito per l'evento milanese recitava "Star Wars(TM) fans celebrate a huge anniversary. Appuntamento in piazza Duomo a Milano al tramonto. Sono invitati tutti gli appassionati di Guerre Stellari, in costume e senza, con magliette, gadget e soprattutto TANTE TANTE LIGHTSABER!" La profusione di "TM", di Trade Mark, mette in luce che Guerre Stellari è la saga che ha prodotto oltre 9 miliardi di dollari in diritti e merchandising in tutto il mondo dal 1977, una cifra enorme che fa capire le dimensioni del business su questa serie cinematografica.
Da vedere in questo senso la parodia "Balle spaziali" di Mel Brooks del 1987 dove il geniale Brooks, travestito da "grande" Yogurt (Yoda di Guerre Stellari) fa una piccola lezione di marketing di come si piazzino i prodotti derivati dal film.
Questo senza togliere niente ai fan che hanno passato (e fatto passare a chi stava in Piazza Duomo casualmente) una bellissima serata in compagnia della fantasia di Guerre Stellari.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: