le notizie che fanno testo, dal 2010

Star Wars: Guerre Stellari torna in 3D al cinema

George Lucas ha deciso: Star Wars tornerà in 3D e ad occuparsi di mettere gli occhiali 3D a Yoda ci penserà la sua "Industrial Light and Magic" storica società di effetti speciali che ha seguito da sempre la saga di Guerre Stellari.

George Lucas ha confermato che Star Wars tornerà sul grande schermo in 3D. Le tre dimensioni sembrano l'unico modo di rivitalizzare il business cinematografico in crisi e un metodo infallibile per guadagnare dai vecchi classici del passato.
Anche l'orrenda "colorazione" dei film in bianco e nero era ad un certo momento di moda e ha fatto girare un po' di soldi tra restauri e redistribuzioni.
Rendere stereoscopico un film non è sempre un'idea felice ma George Lucas #sembra essere deciso a tutto pur di inforcare gli occhiali polarizzati.
Sembra infatti che per Star Wars, classico della fantascienza cinematografica, con dei fans che conoscono a memoria le battute ed un merchandising che solamente Mel Brooks Yoda ha saputo spiegare nel suo memorabile "Balle Spaziali", dovrebbe ritornare in 3D con una certa eleganza.
Almeno così promette John Knoll supervisore degli effetti visivi della Industrial Light and Magic (storica società di effetti speciali fondata dallo stesso Lucas) che ha il compito di convertire tutti e sei film della serie.
I film chiaramente in origine non sono stati girati in 3D (che ha bisogno di due obbiettivi per dare la "terza dimensione" alla scena) e questa volta la sfida sarà creare un "effetto speciale" che renda gli "effetti speciali" del passato in tre dimensioni. George Lucas #sembra aver dato il via ritenendo finalmente matura la tecnologia di conversione e così nel 2012 #sembra che sarà proiettato in 3D l'epidosdio 1, La Minaccia Fantasma.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# crisi# film# George Lucas# Mel# memoria# moda# occhiali# Star Wars