le notizie che fanno testo, dal 2010

Special Olympics: dal 18 al 23 gennaio in Valle d'Aosta i Giochi Invernali

La Thuile (Valle d'Aosta) si appresta ad ospitare la XXVI Edizione dei Giochi Nazionali Invernali Special Olympics, in programma a partire dal 18 e fino al 23 gennaio 2015. Saranno circa 400 gli atleti con disabilità intellettiva che parteciperanno alle gare nazionali in Valle d'Aosta, cimentandosi nelle diverse discipline previste dai Giochi: sci alpino, sci nordico, corsa con le racchette da neve e snowboard.

La Thuile (Valle d'Aosta) si appresta ad ospitare la XXVI Edizione dei Giochi Nazionali Invernali Special Olympics, in programma a partire dal 18 e fino al 23 gennaio 2015, e le sue oltre 1000 persone tra atleti, tecnici, volontari e familiari. La Cerimonia d'apertura dei Giochi Nazionali Invernali Special Olympics è prevista per martedì 20 gennaio alle ore 16.30 nel Piazzale delle Funivie della stessa località valdostana. Come viene spiegato in una nota, saranno circa 400 gli atleti con disabilità intellettiva che parteciperanno alle gare nazionali in Valle d’Aosta, cimentandosi nelle diverse discipline previste dai Giochi: sci alpino, sci nordico, corsa con le racchette da neve e snowboard. All'interno del programma, anche l'iniziativa ludico-sportiva "Prova lo Sport", che consiste in attività di floor hockey e floorball finalizzata a sensibilizzare nuovi potenziali atleti. L'organizzazione evidenzia che "i Giochi Invernali rappresentano, inoltre, un’occasione per promuovere la Campagna di Comunicazione #PlayUnified che, lanciata a livello mondiale da Special Olympics, mira, attraverso il coinvolgimento collettivo e la condivisione di un linguaggio comune, alla costruzione di una generazione unita ed inclusiva" tanto che "anche in occasione di questi Giochi e nello specifico nelle discipline di sci nordico e corsa con le racchette da neve, sono previste gare unificate, nelle quali atleti con e senza disabilità intellettiva gareggeranno insieme". La realizzazione dei Giochi Nazionali Invernali Special Olympics è stata resa possibile anche grazie al contributo della Mitsubishi Electric.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: