le notizie che fanno testo, dal 2010

Sony: 50 mln di PS3, PlayStation Move 8 mln, PS Network quota 75 mln

I numeri che diffonde Sony sono impressionanti e misurano il polso al mercato mondiale videoludico ormai integrato nella vita sociale (e antisociale) del mondo globalizzato. 50 milioni di PlayStation 3 vendute dal 2006, una vera rivoluzione non solo nei videogiochi ma anche di mercato.

Sony ha annunciato che le vendite mondiali della sua console per videogiochi PlayStation 3 hanno superato i 50 milioni di unità vendute. Si tratta di un traguardo storico che è stato raggiunto nei "counter" dell'azienda che misurano ogni PS3 venduta il 29 marzo scorso. La Playstation 3 ha debuttato a novembre del 2006 con una ascesa sul mercato messa in discussione per il suo prezzo elevato. Ma poi la PS3 ha cominciato a prendere quota, complici la voglia di videogiocare con una Playstation "nuova" e oculati tagli di prezzo, superando ogni barriera di reddito e, Natale dopo Natale, è finita nelle case di tutto il mondo. In 50 milioni di unità. Ormai il videogioco è un compagno inseparabile di quasi ogni cittadino occidentale, che preferisce magari mangiare cibo di bassa qualità ma non rinunciare ad una bella partitona sulla sua console preferita. La Playstation è una console tecnologicamente molto sofisticata che ha "tenuto" in maniera egregia per tutti questi (quasi) cinque anni che, nel mondo della tecnologia, rappresentano un'eternità. Ma Sony diffonde anche altri numeri che certamente faranno contenti i fan e gli azionisti. Il controller PlayStation Move ha raggiunto ben 8 milioni di unità mentre gli utenti di PlayStation Network sono a quota 75 milioni. La prossima mossa di Sony sarà sicuramente mettere tra le mani dei suoi affezionati fan NGP ("Next Generation Portable") il prossimo anno. Fukushima permettendo, ovviamente.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# cibo# Fukushima# Natale# Playstation# reddito# Sony# videogiochi