le notizie che fanno testo, dal 2010

Lovejoy: delusione NASA, cometa non si è "liquesa" ma ha perso la coda

Lovejoy emerge dal Sole praticamente intatta ma con un piccolo particolare: ha perso la coda. La cometa di tipo Kreutz Sungrazer continuerà la sua corsa, magari accaumulando altra "neve sporca" come si diceva una volta per questi viaggiatori del cosmo. Intanto si fanno ipotesi sul "trucco della coda".

La cometa Lovejoy, quella che è scampata all'"abbraccio mortale" con il Sole, come in molti hanno scritto, non si è "liquesa" (come invece direbbe Toto di Gigi Proietti) al suo passaggio ravvicinato con la nostra stella. Questo fatto ha suscitato sorpresa (se non la delusione) degli "esperti" che prevedevano, quasi senza ombra di dubbio, la "vaporizzazione" completa di questo simpatico bolide cosmico del diametro calcolato tra i 100 e i 200 metri di diametro (cioè come un appartamento su cui grava tanta ICI - IMU). La NASA aveva addirittura costruito un minisito su Lovejoy con tanto di canale Twitter e animazioni (http://is.gd/4gLkbI). La cometa si chiama Lovejoy non per qualche recondito omaggio alla omonima serie televisiva inglese degli anni '80 con Ian McShane o per qualche inclinazione hippie degli osservatori astronomici, ma per via del cognome dello scopritore. Come infatti spesso accade (http://is.gd/0ExhYl) sono proprio gli astrofili a tenere sott'occhio il cielo con quella passione che manca ai freddi e stupidi robot silicei. La cometa "C/2011 W3" si chiama Lovejoy dato che è stato proprio Terry Lovejoy a scoprirla il 27 novembre del 2011. La cometa è "periodica" e classificata come Kreutz Sungrazer, comete che di solito, proprio come la Lovejoy, finiscono per affogare nel Sole. con la stessa romantica energia del Balletto di Bronzo (Missione Sirio 2222 - youtube.com/watch?v=qRbfgdJBD_c). Ma il Solar Dynamics Observatory (SOHO) ha osservato che Lovejoy il 16 dicembre, è sopravvissuta al suo perielio (distanza di massima vicinanza dal Sole, circa 820,000 km dalla stella), emergendo dalla corona relativamente intatta. La curiosità è che la cometa, sempre da immagini SOHO sembra abbia perso la coda. Non si sa bene come questo possa essere possibile. Gli esperti, anche quelli che avevano previsto che Lovejoy si sarebbe "liquesa", fanno molte ipotesi, tra cui il "gioco prospettico", oppure che Lovejoy abbia perso un frammento (magari all'"attaccatura" della coda come una lucertola), oppure che i due fenomeni (testa e coda) non siano correlati. A Trick Of The Tail, avrebbe detto Tony Banks.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: