le notizie che fanno testo, dal 2010

Eclissi anulare di Sole 29 aprile 2014: via streaming e su Google Maps

Non solo i pinguini potranno vedere l'eclissi anulare di Sole di martedì 29 aprile 2014. L'eclissi solare, la prima del 2014 e a due settimane dall'eclissi lunare torale del 15 aprile scorso, sarà infatti trasmessa in diretta streaming grazie a telescopi di Slooh.com e quello italiano del Virtual Telescope Project. Inoltre, l'eclissi anulare di Sole 2014 sarà visibile anche su Google Maps.

E' in arrivo la prima eclissi solare del 2014. La Luna oscurerà infatti il Sole martedì 29 aprile 2014, anche se l'eclissi anulare di Sole sarà visibile dall'Australia, dall'Oceano Indiano Meridionale e dall'Antartide. In particolare, l'eclissi solare nella sua pienezza anulare sarà visibile solo dall'Antartide. L'eclissi sarà invece parziale se vista dall'Australia e nel sud dell'Indonesia con quasi il 65 per cento del disco del Sole oscurato dalla Luna. La fase centrale del fenomeno è prevista il 29 aprile 2014 alle ore italiane 8:05. Quella di martedì sarà la prima delle due eclissi solari di quest'anno (la seconda è prevsta l'8 ottobre 2014 visibile dall'Oceano Pacifico), ed arriva ad appena due settimane la bellissima eclissi lunare totale del 15 aprile scorso. L'eclissi anulare di Sole avviene quando la Luna passa tra il Sole e la Terra, oscurando in tutto o in parte la nostra stella. Le eclissi anulari di Sole non avvengono ogni mese perché l'orbita della Luna attorno alla Terra è inclinato. L'eclissi anulare di Sole è nota anche come "anello di fuoco", perché quando è totale dalla Terra si vedrà solamente un disco nero contornato da un anello luminoso di luce solare. L'eclissi anulare di Sole non sarà visibile però solo per i pinguini. Anche se non ci si trova al Polo Sud, infatti, sarà possibile seguire il fenomeno grazie ai telescopi che trasmetteranno l'evento via streaming, e cioè quello di Slooh.com e quello italiano del Virtual Telescope Project. Ma non solo. L'astrofilo francese Xavier Jubier ha infatti creato una mappa interattiva su Google Maps per capire come l'eclissi solare sarà visibile nelle diverse parti dell'Australia. Grazie alla mappa su Google Maps sarà quindi possibile, attraverso un semplice click, vedere come il Sole oscurerà le diverse regioni dell'Australia al momento dell'eclisse anulare.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: