le notizie che fanno testo, dal 2010

Mogherini: 2 luglio armi chimiche siriane nel porto di Gioia Tauro

Il trasbordo delle armi chimiche siriane dal cargo danese Ark Futura alla nave americana Cape Ray è in programma al porto di Gioia Tauro il 2 luglio 2014. Ad annunciarlo da Copenaghen il ministro degli Esteri, Federica Mogherini. Successivamente "la Cape Ray lascerà il porto di Gioia Tauro per le acque internazionali per cominciare la neutralizzazione degli agenti chimici".

Finalmente è stata rivelata una data. Il trasbordo delle armi chimiche siriane dal cargo danese Ark Futura alla nave americana Cape Ray è in programma al porto di Gioia Tauro il 2 luglio 2014. Ad annunciarlo è il ministro degli Esteri, Federica Mogherini, che attualmente si trova a Copenaghen per incontrare il ministro della Difesa danese Nicolai Wammen, il collega degli Esteri Martin Lidegaard e il segretario generale dell'Opac. Il trasferimento e la successiva distruzione delle armi chimiche della Siria è "l'unica operazione positiva e riuscita che c'è stata sulla scena siriana e potrebbe aprire scenari ulteriori di disarmo e di non proliferazione nella regione" afferma Federica Mogherini, come riporta l'Ansa. Quando il passaggio delle armi da una nave all'altra sarà completato "la Cape Ray lascerà il porto di Gioia Tauro per le acque internazionali per cominciare la neutralizzazione degli agenti chimici" conferma in una nota il Pentagono. Come verranno "neutralizzati" tali agenti chimici, non è ancora del tutto chiaro. In molti sperano che a seguito dell'operazione venga però effettuato un controllo indipendente che certifichi il fatto che lo "smaltimento" delle armi chimiche non sia nocivo per l'ambiente marino.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: