le notizie che fanno testo, dal 2010

Due volontarie rapite in Siria: forse da gruppo armato ad Al Abzemo

Ancora nessuna notizia certa sul rapimento in Siria delle due cooperanti italiane, Vanessa Marzullo e Greta Ramelli del Progetto Horryaty. Stando ad alcune fonti locali, le due volontarie italiane sarebbero state rapite da gruppo armato dal luogo in cui alloggiavano ad Al Abzemo, villaggio ad ovest di Aleppo.

Ancora nessuna notizia certa sul rapimento in Siria delle due cooperanti italiane, Vanessa Marzullo e Greta Ramelli del Progetto Horryaty. Stando ad alcune fonti dell'Ansa, le due giovanissime volontarie italiane, Vanessa Marzullo ha 21 anni e Greta Ramelli ha 20 anni, sarebbero state rapite ad Al Abzemo, villaggio ad ovest di Aleppo. Sembra che le due ragazze italiane siano state prelevate da gruppo armato dal luogo in cui alloggiavano, nonostante fossero "protette" da uomini del Fronte islamico, fazione radicale attiva nell'area e anti Assad. Sulla pagina Facebook del progetto Horryaty, Roberto Andervill, terzo attivista del gruppo, chiarisce: "A nome del Progetto 'Horryaty' vorrei dire che non saranno rilasciate dichiarazioni a nessuno. Tutte le informazioni sul Progetto sono su questa pagina. Tutte le altre informazioni, ammesso che ce ne siano, non saranno divulgate. Non saranno tollerati commenti di nessun genere. Questo Progetto continuerà a esistere appena Greta e Vanessa saranno di nuovo con noi. Grazie per il sostegno".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: