le notizie che fanno testo, dal 2010

Simona Ventura non si ferma perché "di mezzo c'erano tutti i mutui"

Simona Ventura a Sky non solo per il piacere di una "sperimentazione" televisiva, dopo la lunga esperienza in RAI, ma anche, sembra di capire, per "tutti i mutui" che non le consentirebbero di "fermarsi". Intanto Sky dice della conduttrice: "Simona è un nuovo volto Sky a tutti gli effetti".

Simona Ventura è la nuova regina di Sky non solo per la presenza nella rinnovata "giuria" di X Factor insieme ad Elio, Morgan e Arisa, ma anche per la conferma che è arrivata direttamente dalla tv di Murdock per quanto riguarda la notte degli Oscar. Nils Hartmann, capo produzione fiction e intrattenimento di Sky, ha annunciato da Trento, in conferenza stampa che "Simona è un nuovo volto Sky a tutti gli effetti, non solo per il talent show 'X Factor': a marzo 2012 sarà la madrina per l'esclusiva tv Sky sugli oscar". Ma Sky ha in serbo per Supersimo anche un "nuovo format" in lavorazione (con la firma di Giampiero Solari) e come sottolinea Hartmann "Simona sarà anche il testimonial per molti nuovi programmi anche di calcio e di cinema". Insomma molto lavoro oltre X Factor per la Ventura che, come i comuni mortali, sembra aver "bisogno" di lavorare per pagare il mutuo (anzi, i mutui), come ha raccontato lei stessa sempre a Trento, città in cui si stanno svolgendo i provini di X Factor. Spiega Simona Ventura: "Per circa un anno riflettevo sul fatto che ero appesantita dal dover seguire ben tre programmi in Rai: 'L'isola dei famosi', 'Quelli che il calcio' e 'X Factor'. Cominciavo a pensare che potevo fermarmi, ma di mezzo c'erano tutti i mutui". Ma Simona Ventura ha saputo unire, dal canto suo il dovere con il piacere visto che sottolinea: "Tuttavia ho scelto per l'innovazione e Sky mi offre la possibilità di sperimentare cose nuove, dopo 25 anni di Rai posso di nuovo 'osare' potenziando comunque la mia professionalità e la mia esperienza acquisita nel tempo".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: