le notizie che fanno testo, dal 2010

Malpezzi (PD): Festa del papà in scuola a Milano celebrata in autonomia

"La scuola di Milano ha provveduto nel pieno rispetto dell'autonomia scolastica a celebrare la festa del papà con modalità proprie dimostrando grande sensibilità e consapevolezza dei cambiamenti che stanno attraversando la nostra società", illustra in un comunicato la parlamentare PD Simona Malpezzi.

"La Lega Nord anche oggi - spiega in una nota la parlamentare PD Simona Malpezzi -, nel corso del question time, ha perso l'occasione di non fare la solita brutta figura. Ormai con la consueta tiritera di accusare le scuole di attentare alla famiglia tradizionale si palesa la totale ignoranza non solo di come funziona il sistema dell'istruzione in Italia ma anche di quello che realmente accade sul territorio. La scuola di Milano, citata oggi nel corso dell'interpellanza alla ministro Stefania Giannini, ha provveduto nel pieno rispetto dell'autonomia scolastica a celebrare la Festa del papà con modalità proprie dimostrando grande sensibilità e consapevolezza dei cambiamenti che stanno attraversando la nostra società. Hanno saputo includere e non dividere. Un concetto che dovrebbe animare ogni comunità che voglia dirsi veramente tale. Le scuole inoltre, e la Lega sembra ignorare anche questo dato, godono di piena libertà di insegnamento e per questo, nell'ambito della loro autonomia, le decisioni collegiali vanno rispettate. Integrare, accogliere e comprendere sono tre parole che la Lega ha deciso di bandire dal suo vocabolario alla ricerca di facile consenso e per mascherare le difficoltà politiche che sta attraversando il centrodestra in questa fase. Non possono farne le spese i bambini e le bambine."
In questo asilo di MIlano non c'è stata infatti nessuna abolizione della Festa del papà come hanno riportato alcuni media ma solo la scelta, già dallo scorso anno, di "non far realizzare ai bambini i regalini per le feste della mamma e del papà in segno di attenzione per le famiglie in cui un genitore è morto o assente per varie ragioni. Invece del tradizionale 'lavoretto' i bambini faranno un disegno libero per la mamma e per il papà" come riposta il Corriere della Sera.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: