le notizie che fanno testo, dal 2010

Ruby: voglio fare il carabiniere

Ruby Rubacuori non sogna il mondo dello spettacolo "come tanti pensano" ma vuole scrivere un libro sulla sua verità e diventare un carabiniere. L'aveva confidato anche a Silvio Berlusconi, confessa, e lui le avrebbe detto che aveva anche "altre opportunità".

Ruby non sogna il mondo dello spettacolo "come tanti pensano" ma vuole fare il carabiniere, servire lo Stato insomma. Ruby non è ancora maggiorenne, ed è anche per questo che è esploso quello che ormai tutti chiamano lo scandalo del "bunga bunga", ma il 1 novembre potrà finalmente riprendere la sua "vita in mano" spiega a Gianluigi Paragone che l'ha contattata telefonicamente nel corso della sua trasmissione "L'ultima parola", aggiungendo che da quel momento si allontanerà "da tutta questa sporcizia" per "finire gli studi e realizzare il mio sogno". Tra i sogni di Ruby c'è infatti quello di scrivere un libro (e in questo caso finire gli studi potrebbe essere importante, anche se negli ultimi anni sembra non più essenziale) ma soprattutto quello di indossare la divisa da carabiniere. Non come fece a suo tempo Manuela Arcuri, Ruby non vuole entrare nel "mondo dello spettacolo come tanti pensano" ma vuole servire la patria e lo Stato.
"E' stata talmente forte la voglia di fare il carabiniere che mi sono trovata spesso dai carabinieri, ma sempre dall'altro lato della scrivania", scherza sempre al telefono con Paragone.
"Certo, il mio problema è la cittadinanza, però passo dopo passo spero di ottenere anche quella", continua la ragazza e questo desiderio di indossare la divisa Ruby l'aveva confidato anche a Silvio Berlusconi proprio quel 14 febbraio quando partecipò alla cena ad Arcore.
In quell'occasione Ruby chiese infatti al premier (come si legge nell'intervista che ha rilasciato al quotidiano genovese "Corriere Mercantile") "di fare qualcosa per consentirmi di ottenere il permesso di soggiorno - racconta - Lui mi ha chiesto perché, io gli ho risposto che volevo fare il carabiniere".
Sembra che Silvio Berlusconi rimase molto stupito da questo desiderio e Ruby racconta, sempre al quotidiano, che le avrebbe risposto che una ragazza come lei "aveva altre opportunità e magari avrebbe potuto sfondare nello spettacolo", sottolineando però che il premier rimase molto colpito per la sua sincerità.
Certo, oltre al problema della cittadinanza Ruby forse dovrà anche fare i conti con con quel fermo per furto avvenuto a maggio, anche se la ragazza spiega, sempre a Paragone, che "questa persona che mi ha accusata deve pagarmi i danni. Mi ha accusata di aver rubato ma io le ho sempre pagato l'affitto - concludendo - Questa è solo spazzatura, proprio spazzatura".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: