le notizie che fanno testo, dal 2010

Ruby: scrivo un libro verità dove ci sarà Berlusconi

Ruby, la minorenne marocchina pietra dello scandalo bunga bunga, rivela che non parlerà finché non sarà maggiorenne (tra 3 giorni) ma promette non in TV, perché non si venderà "come tante altre", ma rivelerà la sua verità in un libro. Best seller assicurato.

Tra pochi giorni Ruby, la ragazza di origini marocchine, compirà finalmente 18 anni e lei spera che da quel momento potrà riprendere in mano la sua vita. Finché non sarà maggiorenne, dice, non intende parlare anche se finora bisogna dire che ha rilasciato non poche dichiarazioni, oltre quelle che avrebbe fatto agli inquirenti.
"Parlerò tra tre giorni quando sarò maggiorenne", spiega a Gianluigi Paragone, che l'ha raggiunta telefonicamente nel corso della trasmissione "L'ultima parola" e puntualizza: "Ma la verità non uscirà in televisione né sui giornali. Non mi venderò come tante altre nella mia situazione". Quindi, niente apparizioni in TV promette ma rivela: "Intendo pubblicare un libro dove racconto la verità sulla mia vita e dove ci sarà anche Silvio Berlusconi".
Insomma, Ruby sembra voler prendere una piega intellettuale e grazie alla scrittura rivelare ciò che è realmente successo e che ha fatto montare lo scandalo del bunga bunga. Sempre a Paragone, Ruby sottolinea però che con Silvio Berlusconi non ci sarebbe stato nessun rapporto sessuale e neanche rapporto d'amicizia.
"Posso dire di aver fatto quasi un giro alla Caritas quando ti danno la busta della spesa - ammette candida Rudy - Lui mi ha aiutata, mi ha salvata da una situazione difficile". I particolari prossimamente in libreria.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: