le notizie che fanno testo, dal 2010

Ruby: no rinvio processo, carte in più su conto corrente Berlusconi

Il processo sul Rubygate che vede indagato Silvio Berlusconi per concussione e prostituzione minorile non sarà rinviato, come richiesto dagli avvocati del premier, perché le nuove carte riguarderebbero solo "il conto corrente personale" di Berlusconi.

Il processo sul Rubygate che vede indagato Silvio Berlusconi per concussione e prostituzione minorile non sarà rinviato, come richiesto dagli avvocati del premier. La data della prima udienza, quindi, rimane fissata per il 6 aprile, anche se probabilmente Berlusconi non sarà in aula visto che in agenda avrebbe una visita a L'Aquila per il secondo anniversario del terremoto che ha distrutto il capoluogo abruzzese e che aspetta ancora di essere ricostruito. I legali del Presidente del Consiglio avevano chiesto un rinvio perché circa due settimane fa era stato aggiunto un supplemento d'inchiesta, insomma nuove carte. "Troppe pagine in poco tempo" avrebbero motivato la richiesta di rinvio Ghedini e Longo, ma la Procura di Milano fa notare non solo come "l'invito a comparire per il premier sia stato consegnato il 14 gennaio" ma anche che le ultime carte riguarderebbero solo "il conto corrente personale" di Silvio Berlusconi. Conto corrente che quindi presumibilmente il Cavaliere dovrebbe conoscere bene, farebbe intendere la Procura.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: