le notizie che fanno testo, dal 2010

Ruby Berlusconi, dama bianca è Evelina Manna: più nannina che sesso

Altro che Ruby Rubacuori e bunga bunga. Evelina Manna, che a breve meriterà una biografia su Wikipedia con tanto di foto ufficiale, rivela la sua storia d'amore con Silvio Berlusconi, nata nel 2005, tra nannine, sesso, pasticche di Iodosan e qualche bugia.

Silvio Berlusconi nel videomessaggio, dove spiega che l'indagine condotta della Procura di Milano (che l'ha iscritto nel registro degli indagati per prostituzione minorile e concussione) "è inaccettabile" perché "quello che i cittadini di una libera democrazia fanno nelle mura domestiche riguarda solo loro", rivela anche di avere "uno stabile rapporto di affetto".
In poche parole Silvio Berlusconi, 75 anni, separato da Veronica Lario e in attesa di divorzio, annuncia di essere "fidanzato" ad un'Italia in pieno delirio "bunga bunga".
Infatti il premier sottolinea che "nessuno può essere stato turbato da quelle serate, perché tutto si è sempre svolto all'insegna della più assoluta eleganza, del più assoluto decoro, della più assoluta tranquillità e senza nessuna, nessuna implicazione di tipo sessuale. Tutti i partecipanti a quelle serate hanno rilasciato al riguardo dichiarazioni che sono inequivocabili. E del resto io, da quando mi sono separato - confessa Berlusconi - non avrei mai voluto dirlo per non dare un'esposizione mediatica, ma ho avuto uno stabile rapporto di affetto con una persona che ovviamente era assai spesso come me, anche in quelle serate, che certo non avrebbe consentito che accadessero a cena o nei dopocena quegli assurdi fatti che certi giornali hanno ipotizzato".
Insomma, Silvio Berlusconi lascia intendere che tutte le indiscrezioni su Ruby Rubacuori e le altre ragazze che hanno partecipato alle feste di Arcore sono soltanto delle montature, perché lui sarebbe già legato sentimentalmente ad una donna.
Immediatamente è scattata la corsa alla fidanzata del premier ed improvvisamente ecco spuntare delle interviste che avvalorerebbero il racconto di Silvio Berlusconi. La prima a parlare è la cosiddetta "ape regina" del Presidente del Consiglio, cioè Sabrina Began, che rivela di avere "un grande amore" per Silvio Berlusconi, naturalmente "platonico". La Began, durante l'intervista rilasciata a Sky Tg24 svela però di non sapere se è lei effettivamente la preferita del premier, tirando fuori appunto la famosa "dama bianca".
Sul settimanale Oggi (http://tinyurl.com/4l4og7k) esce invece un'intervista a Evelina Manna, attrice, che svela per la prima volta la sua storia d'amore con Silvio Berlusconi. Evelina Manna esordisce con "Il presidente non è come lo stanno descrivendo", spiegando poi a quegli italiani che finora hanno sentito parlare solo di prostituzione, anche minorile, e festini con ragazze che si travestivano da infermiere e poliziotti che è arrivato il momento di evidenziare anche il "lato tenero e romantico" di Berlusconi.
Prima di tutto l'attrice sottolinea che non vuole essere "associata a questa fauna volgare" e specifica che si è decisa ad uscire allo scoperto perché "c'è troppa volgarità attorno a una persona che con le donne non ha il rapporto che si sta descrivendo".
"Certo, lui ha delle scivolate ogni tanto - racconta - ma ha un lato femminile molto profondo, le donne le conosce bene". Evelina Manna descrive quindi un Berlusconi tenero che preferisce "fare la nannina a seggiolina stretti stretti, con la mentina in bocca, che far sesso".
Per la cronaca la "nannina", spiega sempre l'attrice, sarebbe "addormentarsi 'a seggiolina', abbracciati" e quella mentina sarebbe in realtà una pasticca di Iodosan perché a Berlusconi "piace essere sempre profumato. E' un gesto di riguardo e affetto verso la donna che dorme con lui" continua la Manna.
Evelina Manna spiega che ogni volta che sente queste storie di "mercimonio spiccio" non può fare a meno di soffrire, anche per lui (Berlusconi).
L'attrice precisa che a lei "non interessa niente di quello che lui può fare a livello di puro intrattenimento" sostenendo che il "dilemma eterno delle donne" e "che devono per forza far coincidere il sesso col cuore. Purtroppo gli uomini li separano, che ci dobbiamo fare?" conclude.
Evelina Manna non intende svelare però se Silvio Berlusconi, in quel videomessaggio, si riferiva proprio a lei, asserendo di voler mantenere "po' di suspance".
L'attrice però cade su un particolare che potrebbe essere importante, anche per finire di tratteggiare la personalità del premier. Evelina Manna svela infatti che il primo regalo "in assoluto" che fece a Silvio Berlusconi "fu una coppia di candelabri di Murano a forma di Pinocchio" perché "persino lui - ammette - rarissimamente, dice qualche bugia".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: