le notizie che fanno testo, dal 2010

Ruby: Berlusconi come Napoleone? Il 6 aprile abdicò

Il 6 aprile è la data d'inizio del processo di Silvio Berlusconi, indagato per il caso Ruby per concussione e prostituzione minorile. Ma il 6 aprile è una data che ha segnato tanti avvenimenti importanti nella storia, tra cui l'abidicazione di Napoleone Bonaparte.

Il prossimo 6 aprile il premier Silvio Berlusconi dovrà presentarsi di fronte alla quarta sezione penale e rispondere, di fronte a 3 giudici donna e ai pm milanesi che hanno condotto le indagini, dell'accusa di concussione e di prostituzione minorile in merito al caso Ruby.
Ma se si va a fare una semplice ricerca si scopre che la data del 6 aprile ha segnato diversi avvenimenti importanti nella storia dell'umanità. Interessante scoprire che fu, per esempio, il 6 aprile 1917 il giorno in cui gli Stati Uniti dichiararono guerra alla Germania, decisione presa dal presidente USA Woodrow Wilson e che segnò le sorti della Prima guerra mondiale.
E sempre il 6 aprile, questa volta del 1945, gli americani daranno "inizio all'offensiva di primavera nell'Italia settentrionale con l'obbiettivo di liberare tutto il nord Italia dall'occupazione nazista e far crollare il regime della Repubblica Sociale Italiana (Wikipedia)" durante la Seconda guerra mondiale.
Ma il 6 aprile è una data che in particolar modo la popolazione abruzzese non potrà mai dimenticare, visto che la terra che distrusse L'Aquila e molti paesi vicini tremò proprio in tale giorno del 2009.
Ma tornando un un po' più a ritroso nel tempo si scopre che è il 6 aprile 1814 a segnare la fine dell'Imperatore dei francesi, cioè il grande (anche se non di statura) Napoleone Bonaparte. Il 6 aprile 1814, infatti, Napoleone fu costretto ad abdicare nonostante fino all'ultimo abbia tentato di salvare potere e poltrona.
"Fu vera gloria? Ai posteri l'ardua sentenza" qualcuno potrebbe a questo punto sentir riecheggiare.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: