le notizie che fanno testo, dal 2010

Proiettile e volantino BR a il Giornale: "Berlusconi è un perdente"

Nel volantino scritto al computer con il "sigillo" della stella a 5 punte fatta col pennarello la frase: "Nell'attesa...dato che si parla per slogan...Berlusconi è un perdente", insieme a un proiettile "da revolver". Intimidazione a il Giornale di Sallusti.

Una pesante intimidazione è arrivata alla redazione de "Il Giornale": una busta conteneva infatti "un proiettile da revolver calibro 40 Smith & Wesson e un volantino di minacce con la stella a cinque punte delle Brigate rosse tracciata con un pennarello su un testo scritto al computer" come scrive nella sua edizione online "il Giornale" (http://is.gd/A2Vtiu)".
La redazione del quotidiano della famiglia Berlusconi ha subito fatto intervenire la Digos prima di aprire il plico, "avendo avvertito la presenza di un proiettile all'interno della busta".
Il volantino è firmato dal "Br-Nucleo Galesi per la costruzione del fronte antimperialista combattente" e riporta, tra le altre, la seguente frase: "Nell'attesa...dato che si parla per slogan...Berlusconi è un perdente" e "Il più grande Bunga Bunga era stato quello di Dalema a classe operaia e proletariato!". Come fa notare la redazione de Il Giornale il cognome "dell'esponente PD" è scritto senza apostrofo.
Sono in corso gli accertamenti da parte della Digos.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# computer# Digos# famiglia# online# PD