le notizie che fanno testo, dal 2010

Mussolini: Bianca Balti non capisce che Berlusconi è l'italiano medio

Bianca Balti, nuova testimonial della Tim al posto di Belen Rodriguez, afferma in una intervista che "Tutti ci prendono in giro per Berlusconi". Alessandra Mussolini, intervistata da Klaus Davi, spiega che Berlusconi piace perché "rappresenta proprio l'italiano medio".

Bianca Balti ha "osato" affermare, durante un'intervista a Vanity Fair (http://is.gd/9pX4LT), in edicola il 16 marzo scorso, che "Tutti ci prendono in giro per Berlusconi" e alla domanda se all'estero ci prendono in giro per i nostri politici la nuova testimonial della Tim risponde: "Nei primi anni mi incazzavo, rispondevo: 'Senti chi parla, voi avete Bush'. Adesso cerco di ragionare. Di spiegare che l'Italia non è tutta Berlusconi". Poche frasi che suscitano la "reazione" di Klaus Davi che intervista Alessandra Mussolini per replicare alla modella, da ascoltare, anche per capire il tono della conversazione, sulla pagina di Facebook "Porca Italia" (http://is.gd/0mgSzJ).
La Mussolini spiega subito che "una persona che parla così è poco intelligente perché si espone politicamente" aggiungendo che "in genere nel mondo dello spettacolo non è che si fanno queste affermazioni così tranchant, evidentemente avrà le sue ragioni".
La Mussolini comincia poi a spiegare, aiutata dalle domande di Klaus Davi, che "il presidente Berlusconi rappresenta proprio l'italiano medio" e che "quando all'estero dicono che noi siamo solari, le battute, simpatici, lei (Bianca Balti, ndr) non sa che descrivono esattamente il Presidente Berlusconi". Per Alessandra Mussolini, infatti, la modella si sentirebbe "top" e per questo motivo, non vivendo coi "piedi per terra" non capirebbe, appunto, che Silvio Berlusconi "è l'italiano medio".
Alessandra Mussolini afferma poi che Berlusconi "anche nell'ultima vicenda drammatica dell'intervento militare (in Libia, ndr) è riuscito, anche attraverso questa grande capacità che ha di comunicazione e di rapporti umani internazionali, di far passare, nonostante anche Sarkozy e la Francia, una posizione italiana con la NATO" tanto che immediatamente anche Klaus Davi ci tiene a sottolineare che "dovremmo essere orgogliosi di un premier che ci ha ridato anche un po' di centralità".
L'Onorevole Mussolini spiega poi che "bisogna capire l'importanza anche di un momento così difficile che sta attraversando l'Italia, e sostenerla", probabilmente riferendosi sempre alla crisi libica, anche se poi aggiunge che Bianca Balti "potrebbe andarsene in Francia con Carla Bruni, lei fa lo spot e l'altra suona la chitarra". Frase che forse potrebbe non aiutare particolarmente i rapporti diplomatici, anche se probabilmente la Mussolini voleva solo complimentarsi per le doti da musicista della première dame francese.
Klaus Davi chiede poi alla Mussolini "perché artisti radical chic sputano nel piatto dove mangiano, cioè l'italianità" anche se Bianca Balti nell'intervista precisa di sentirsi "profondamente italiana, e fiera di esserlo" e di amare la sua patria, tanto da sottolineare che tra i difetti dell'Italia vi è proprio quello di essere "troppo esterofili. Preferiamo far lavorare le straniere, nella moda e in Tv".
E anche Alessandra Mussolini sembra preferire la bella argentina Belen Rodriguez, affermando che nel nuovo spot della Tim Bianca Balti "non c'è, sembra un manichino, non esiste" e che quando la vede cambia canale. "Mi verrebbe da dire come battuta 'Ridateci Belen' - afferma la Mussolini, e ancora - Belen tutta la vita", concludendo che se la Tim dovesse licenziare o cancellare davvero Bianca Balti dallo spot tanto "non se ne accorgerebbe nessuno".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: