le notizie che fanno testo, dal 2010

Libro bomba a Berlusconi dalla Grecia, aperta inchiesta

Silvio Berlusconi sarebbe stato il destinatario di un pacco (libro) bomba proveniente dalla Grecia. Si segue la pista degli anarco-insurrezionalisti ellenici e la Procura di Bologna ha aperto un'inchiesta per "attentato con fini di terrorismo o eversione".

Il Presidente Barack Obama non è più l'unico destinatario dei pacchi bomba spediti via posta, che sembrano andare molto di moda in questi ultimi tempi. Se a minare la sicurezza del Presidente degli Stati Uniti sarebbe l'Al Qaida dello Yemen a mettere in pericolo l'incolumità del nostro Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi sarebbero invece gli anarco-insurrezionalisti greci. Sembra infatti questa la pista seguita, secondo quanto riportano le agenzie di stampa, dalla Procura di Bologna dopo che ieri sera è stato scoperto a bordo di un aereo cargo della TNT, proveniente dalla Grecia e diretto a Liegi (Parigi), un pacco bomba indirizzato al premier.
L'aereo, anche se diretto a Parigi, è stato fatto atterrare questa notte al Marconi di Bologna per dei controlli che sono risultati positivi. Sembra che il pacco bomba fosse composto da un libro vuoto riempito con polvere pirica.
L'intervento degli artificieri ha provocato l'incendio del pacco e ora si sta cercando di individuare, dai residui, possibili tracce che potrebbero risultare utili per l'inchiesta.
Il reato ipotizzato sembra quello di introduzione nello Stato di materiale esplodente per attentato con fini di terrorismo o eversione e la Digos è già in contatto con le autorità elleniche per reperire quante più informazioni possibili per l'inchiesta.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: