le notizie che fanno testo, dal 2010

Forza Gnocca: Mussolini ispira Banda Osiris. L'inno nazionalpopolare

Berlusconi pare che avesse voluto fare solo una battuta proponendo di cambiare il Pdl in "Forza gnocca", ma l'idea sembra essere piaciuta. Ci scherza su Alessandra Mussolini e la Banda Osiris sembra ispirarsi all'inno da lei proposto e intonato ad "Un giorno da pecora". Ma le proposte non paiono essere finite.

Quella che è nata come una battuta di Silvio Berlusconi, che scherzosamente avrebbe proposto di cambiare il Pdl con il nome di "Forza Gnocca" (http://is.gd/YguUFk), sembra già entusiasmare qualcuno. Ironicamente infatti Alessandra Mussoli, partecipando lo scorso 7 ottobre alla trasmissione radiofonica di Radio 2 "Un giorno da pecora" (http://is.gd/sujQfK), spiegava già di vedersi una pioggia di voti grazie a questo nuovo nome del partito, perché è "nazionalpopolare e unirebbe il Nord al Sud". Ai conduttori confessava che si sarebbe candidata "tutta la vita" con il partito "Forza Gnocca", tanto da accennare anche un possibile inno da adottare, cantandolo sulle note di "Forza Italia", partito fondato da Silvio Berlusconi nel 1994. Alla Banda Osiris l'ispirazione della Mussolini deve essere piaciuta e, prendendola forse come Musa ispiratrice, a pochi giorni di distanza scrive, dirige e canta, proprio sulla base musicale dell'inno di "Forza Italia", quello del "presunto" nuovo partito "Forza Gnocca" (http://is.gd/w7qwaz), con tanto di karaoke mentre scorrono le immagini di Mara Carfagna, Mariastella Gelmini e delle altre ministre di governo mentre Berlusconi parla ad una platea entusiasta. "Il problema, ahimè, è che questi jingle possiedono la seduzione infantile della pubblicità e con la loro persuasione occulta agiscono nell'inconscio delle anime semplici restando inchiodati alla memoria" spiegava nel 2008 sul "Corriere della Sera" Edoardo Sanguineti. E pensare che c'è già probabilmente qualcuno ansioso magari di proporre come nome alternativo al Pdl "Meno male che la gnocca c'è". E per il relativo jingle qualcuno vede Elio e le Storie tese come perfetti interpreti.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: