le notizie che fanno testo, dal 2010

Finestrino rotto: continuano le avventure di nonno Silvio

Il Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi ha ritardato la sua visita a Bruxelles a causa di un finestrino rotto. Niente di grave se il vetro incrinato in questione non fosse stato quello di un aeroplano. Una bella storia che nonno Silvio potrà raccontare al suo nuovo nipotino.

Il Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi ha ritardato la sua visita a Bruxelles per il Consiglio europeo a causa di un finestrino rotto, o quasi. Niente di grave se il vetro incrinato in questione non fosse stato quello di un aeroplano. Una volta sopra Zurigo l'equipaggio si è accorto che il finestrino della cabina di pilotaggio era scheggiato, e per questo motivo ha dovuto chiedere a Linate un atterraggio di emergenza.
"C'è stata solo una forte incrinatura del vetro, abbiamo dovuto ridurre la velocità e tornare a Milano. Tutto qui" spiega il premier Berlusconi una volta arrivato in Belgio sano e salvo a bordo di un'altro aereo. E a chi gli chiede se è possibile che si sia trattato di un complotto, Berlusconi sorridendo risponde negativamente. Ma rimane comunque una bella storia che nonno Silvio potrà raccontare al suo nuovo nipotino, figlio di Silvia Toffanin e Pier Silvio Berlusconi.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: