le notizie che fanno testo, dal 2010

Decadenza Berlusconi: primi no in Giunta per la convalida dell'elezione

La Giunta delle elezioni e delle immunità di Palazzo Madama ha bocciato la relazione di Andrea Augello (Pdl) e le sue questioni preliminari, respingendo quindi la richiesta di convalida dell'elezione per Silvio Berlusconi. La prossima seduta, pubblica, sarà fissata non prima di 10 giorni.

La Giunta delle elezioni e delle immunità di Palazzo Madama ha bocciato la relazione di Andrea Augello (Pdl) e le sue questioni preliminari. Augello aveva chiesto la la convalida dell'elezione di Silvio Berlusconi, ma i no sono stati 15 (PD, M5S, Scelta Civica e Sel) con il solo voto a favore del relatore, visto che i componenti del PDL della giunta hanno lasciato l'aula prima della votazione finale. "Essendo stata respinta la relazione del relatore e quindi la convalida dell'elezione si è aperta di fatto la fase della contestazione" spiega quindi il presidente della giunta Dario Stefàno (Sel), che sarà anche il prossimo relatore per "proseguire un percorso istituzionale scevro da appartenenze di partito". La prossima udienza sarà fissata non prima di 10 giorni e sarà pubblica, con Silvio Berlusconi che potrà avere la possibilità di intervenire, insieme ai suoi legali, per difendersi.

© riproduzione riservata | online: | update: 19/09/2013

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Decadenza Berlusconi: primi no in Giunta per la convalida dell'elezione
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI